12° giornata LBA, Guerino Vanoli Basket – Virtus Segafredo Bologna

12° giornata LBA, Guerino Vanoli Basket – Virtus Segafredo Bologna


Bologna, 8 dicembre –

I numeri della sfida. Cremona ha battuto la Virtus Bologna nelle ultime 4 gare, 3 di campionato e la semifinale di Final Eight giocata a Febbraio a Firenze. Nelle 18 gare giocate in campionato il conto delle vittorie è di 9 per parte. Sacchetti e Djordjevic si sono già incontrati due volte nel campionato italiano, nella stagione 2011/12. Sacchetti era sulla panchina di Sassari e Djordjevic su quella di Treviso: una vittoria per parte il conto dei precedenti.

Qui Cremona. Le assenze di Travis Diener e di Jordan Matthews complicano non poco le cose per coach Sacchetti, che non avrà
più nemmeno Giulio Cazzotti passato in settimana ad Udine. Rotazioni ridotte, ma una partita che da sola sa dare stimoli importanti.Queste le dichiarazioni di Coach Sacchetti alla vigilia della sfida: “Credo non ci sia bisogno di presentazione per una squadra con il blasone della Virtus Bologna, con un palmares ricco di scudetti e coppe. Oltre questo è l’unica squadra imbattuta del campionato e sta facendo bene anche in coppa. Non credo ci sia da aggiungere altro. Spero che il pubblico di Cremona venga al palasport innanzi tutto per supportare noi ma anche per vedere un giocatore come Teodosic che vale sicuramente il prezzo del biglietto. Loro sappiamo benissimo che hanno forza fisica e che ti possono mettere in difficoltà in difesa. Inoltre hanno giocatori che sanno creare sia per se stessi che per gli altri. Hanno anche carattere e lo hanno dimostrato recuperando partite che sembravano perse. Sono in fiducia e, come si dice, vittoria porta vittoria. Noi speriamo di giocare in sette. A parte le battute sarà sicuramente affascinante per i miei giocatori affrontare Bologna e atleti di questo livello. Con le rotazioni ridotte all’osso da infortuni e partenze ci sarà modo per gli altri di trovare più minuti e di poter dimostrare sul campo di valerli. Noi dobbiamo fare questo, trovare stimoli dalla partita e non farci intimorire. Dobbiamo giocare con faccia tosta. Se poi loro saranno più bravi vinceranno e ci complimenteremo con loro”.

Il Roster



Source link

About The Author

Related posts