CONOSCIAMO GLI AVVERSARI DELLA NAZIONALE ITALIANA: L’ARMENIA

CONOSCIAMO GLI AVVERSARI DELLA NAZIONALE ITALIANA: L’ARMENIA

Allo stadio “Renzo Barbera” di Palermo, lunedì 18 novembre, ore 20.45, l’ultima gara del “Gruppo J” per la qualificazione a Euro 2020. L’Italia del C.T. Roberto Mancini, già qualificata con due gare di anticipo alla fase finale, incontra l’Armenia. Sulla carta l’avversario degli azzurri non sembra dover impensierire la nostra Nazionale.

Un dato statistico: il bilancio delle gare disputate nel capoluogo siciliano e molto positivo: 12 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Inoltre nelle ultime sei gare gli Azzurri hanno collezionato altrettanti successi.

Ecco un breve profilo degli avversari dei nostri Azzurri.

La nazionale dell’Armenia è ufficialmente nata nel 1992, dopo la scissione dell’Unione Sovietica in 15 Repubbliche (1991) e la successiva divisione della Comunità degli Stati Indipendenti. Esordì il 12 ottobre 1992, a Erevan, opposta alla Moldavia, altra neonata del blocco sovietico, pareggiando a reti bianche. Nello stesso anno la propria Federazione diventò membro di F.I.F.A. e U.E.F.A..

Nelle oltre duecento partite disputate ha collezionato solo quarantanove vittorie, senza mai realizzare risultati di rilievo contro nazionali titolate. Nel carnet di vittorie dei “Rossi” troviamo solo qualche sporadiche affermazione contro Polonia, Paraguay, Belgio, Danimarca, Repubblica Ceca e Grecia.

La Nazionale dell’Armenia non si è mai qualificata alla fase finale ne dei Campionati del Mondo ne dei Campionati Europei.

In occasione della neonata U.E.F.A. Nations League 2018-2019, venne inclusa nel girone di Lega D, con Macedonia, Gibilterra e Liechtenstein, che la vide classificarsi al secondo posto, alle spalle della Macedonia, promossa alla Lega C.

In questo girone totalizzava tre vittorie, un pareggio e due sconfitte di cui una, tra le mura amiche, clamorosa contro Gibilterra (0-1).

La Nazionale Italiana ha incontrato tre volte i”Rossi” della Armenia ottenendo due vittorie ed un pareggio. Ecco i tabellini dei tre incontri.

12 ottobre 2012

Yerevan (Hrazdan Stadion)

ARMENIA-ITALIA 1-3

XI Coppa del Mondo della Fifa (2° Gruppo di qualificazione)

Reti: 11’ (rig.) Pirlo, 28’ Mkhitarian, 64’ De Rossi, 82’ Osvaldo.

ARMENIA: Berezovski, Aleksanyan, Arzumanian, Mkoyan, Artak Edigaryan, Ozbiliz, Artur Edigaryan (65’ Manucharyan), Mkrtchyan, Manoyan (77’ Sarkisov), Mkhitaryan, Movsisyan. – Ct: Minasyan.

ITALIA: Buffon, Maggio, Barzagli, Bonucci, Criscito, De Rossi, Pirlo (74’ Giaccherini), Marchisio, Montolivo (87’ Candreva), Osvaldo, Giovinco (60’ El Shaarawy). – Ct: Cesare Prandelli.

Arbitro: Strahonja (Cro).

15 ottobre 2013

Napoli (Stadio “San Paolo”)

ITALIA-ARMENIA 2-2

XI Coppa del Mondo della Fifa (2° Gruppo di qualificazione)

Reti: 5’ Movsisyam, 24’ Florenzi, 70’ Mkhitaryan, 76’ Balotelli.

ITALIA: Marchetti, Abate, Bonucci, Astori, Pasqual, Pirlo, Florenzi (61’ Candreva), Aquilani (74’ G. Rossi), Montolivo, Insigne, Osvaldo (54’ Balotelli) – Ct: Cesare Prandelli.

ARMENIA: Berezovski, Mkoyan, Haroyan, Arzumanyan, Hayrapetyan (63’ Hovhannisyan), Yedigaryan (90’ Pizzelli), Mkrtchyan, Ozbiliz (79ì Sarkisov), Mkhitaryan, Ghazaryan, Movsisyan. Ct: Minsayan.

Arbitro: Oliver (Inghilterra).

5 settembre 2019

Yerevan (Stadio “Repubblican Stadio”)

ARMENIA-ITALIA 1-3

Qualificazioni ad Euro 2020 (Gruppo J)

Reti: 11’ Karapetyan, 28’ Belotti, 77’ Pellegrini, 80’ (aut.) Airapetyan.

ARMENIA: Airapetyan, Hambardzumyan, Haroyan, Calisir, Hovhannisyan, Mkrtchyan, Grigoryan (57’ Hovespyan), Barseghyan (57’ Adamyan), Mkhitaryan, Ghazaryan (82’ Babayan), Karapetyan. – All. Gyowlbowda?yanc.

ITALIA: Donnarumma, Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson, Barella (69’ Sensi), Jorginho, Verratti, Bernardeschi (83’ Lasagna), Belotti, Chiesa (61’ Pellegrini). – All. Mancini.

Arbitro: Siebert (Germania).

Lamberto Bertozzi

About The Author

Related posts