un super NAC Breda elimina l’AZ. Passeggiata Ajax

un super NAC Breda elimina l’AZ. Passeggiata Ajax


I quarti di KNVB Beker si aprono subito con una grande sorpresa: il NAC Breda elimina l’AZ, favorita per la finale. Tutto troppo facile per l’Ajax.

Di:

13 Febbraio 2020 Alle 9:30

Quarti di finale di KNVB Beker che non lasciano scampo all’AZ Alkmaar che continua il suo passo altalenante nel 2020: gli uomini di Slot vengono travolti, a sorpresa, dal NAC Breda e abbandonano la competizione nazionale. I gialloblu volano in semifinale insieme all’Ajax che non ha pietà di un modesto Vitesse, mai in grado di mettere sotto pressione la formazione di Ten Hag che può esultare per il primo gol di Babel, alla terza esperienza con la maglia della capitale.

AZ FUORI DALLA KNVB BEKER: MIRACOLO NAC BREDA. AJAX SENZA PROBLEMI

NAC Breda KNVB BekerPrimi colpi di scena in KNVB Beker dove l’AZ viene eliminato da una fantastica prestazione del NAC Breda, compagine che milita in Eerste Divisie. I ragazzi, in maglia gialloblu, si impongono all’AFAS Stadion, ribaltando tutti i pronostici del caso. Brutta figura per gli 11 di Slot che non pensa al campionato e schiera la miglior formazione possibile, senza badare al turn over. Il trio delle meraviglie con Stengs, Boadu e Idrissi non punge come previsto: i padroni di casa sono lenti e macchinosi e la prestazione che esce fuori non è sufficiente per riuscire a raggiungere la semifinale. Grande gara degli ospiti che giocano a viso aperto e rispondono colpo su colpo alle iniziative degli avversari, rimanendo più precisi sotto porta e segnando la metà delle conclusioni arrivate verso la porta di Bizot. El Allouchi, Schouten e Noblejas firmano il taccuino dei marcatori e rendono vana la realizzazione di Idrissi che ha provato a riaprire il match siglando il momentaneo 2-1. Una gioia incredibile per il club di Eerste Divisie che continua il sogno di poter accedere in finale ma, prima, dovrà battere la vincente di Feyenoord-Heerenveen. Slot torna a casa a testa bassa con un impegno in meno e una concentrazione maggiore verso il campionato che resta più aperto che mani con l’Europa League che bussa alle porte.

Tutto facile, invece, per l’Ajax che vuola supera il turno di KNVB Beker in attesa di conoscere la prossima rivale tra Utrecht e Eagles. Ten Hag riesce aBlind Ajax KNVB Beker dare continuità al successo in Eredivisie contro il Psv e ringrazia il mal tempo per la mancata gara di domenica, rinviata a causa dell’arrivo di un tifone. I biancorossi, al Gelredome, travolgono con estrema facilità gli avversari del Vitesse, troppo modesti e poco pungenti. Il tecnico può sorridere per il veloce recupero di Babel, uscito per un colpo rimediato contro i Boeren: l’ex Liverpool apre le marcature, con il primo centro dal suo nuovo ritorno nella capitale olandese. Nella ripresa si conferma Gravenberch con il 2-0 che chiude i giochi: il giovane è entrato già nel mirino di diverse squadre di Serie A tra le quali spicca la Roma che si vorrebbe muovere in anticipo per scippare il talento alla concorrenza. Nei minuti finali, Matavz perde la testa e rimedia il secondo giallo che gli costa l’espulsione: al penalty ci pensa Tadic che aveva bisogno di ritrovare il feeling con il gol. Ulteriore nota positiva? Il rientro di Blind che sta combattendo contro la miocardite.

La KNVB Beker continua a regalare emozioni: l’Ajax ha la strada spianata verso l’ennesimo trofeo, starà alle avversarie impedire che questo percorso non rispetti tutti i pronostici.



Source link

About The Author

Related posts