11° giornata LBF, Gesam Le Mura Lucca – Virtus Segafredo Bologna: 78 – 70

11° giornata LBF, Gesam Le Mura Lucca – Virtus Segafredo Bologna: 78 – 70


Lucca, 22 dicembre –

Gesam Le Mura Lucca – Virtus Segafredo Bologna: 78 – 70

(Q1 21 – 14 / Q2 45 – 40 / Q3 63 – 57)

Gesam Le Mura Lucca: Jeffery 21, Azzi ne, Jakubcova 7, Cibeca ne, Bonasia 10, Orsili 2, Ravelli 8, Vitari ne, Farnesi ne, Madera 10, Zempare 15, Smorto 5.
Coach: Iurlaro

Virtus Segafredo Bologna: Micovic 10, D’Alie 5, Begic 13, Tassinari 2, Salvadores 5, Tava 5, Cabrini 2, Martines ne, Harrison 28, Rosier ne, Cordisco.
Coach: Liberalotto

 

Arbitri: Masi, Mignona, Lanciotti

La partita. Vince Lucca una partita che conduce sin dall’inizio ma che resta sempre in bilico, con Bologna che si riporta anche a -1 prima di subire un nuovo allungo delle biancorosse. Vince pur perdendo pezzi nel corso della gara: prima Madera (24′) e poi Smorto (32′). Jeffery gioca nonostante una gastroenterite che l’ha messa in crisi nei giorni precedenti. Certo, in difesa Lucca soffre. Perché c’è il fattore Harrison, su cui la Virtus imposta larga parte del suo gioco offensivo. L’americana sta in campo per più di 38 minuti chiudendo con 11/18 da due per 28 punti totali a cui aggiunge 12 rimbalzi e 8 falli subiti. Lucca la soffre molto, non avendo grandi attitudini difensive nelle sue lunghe. Così come soffre i centimetri di Begic, un’altra che chiude in doppia doppia (13 e 11). Nasce così il successo di Gesam in un match più fisico che tecnico. A metterlo su questo piano è soprattutto la Virtus che si avvicina più volte (importanti le triple di Micovic) ma che non riesce mai ad agganciare Lucca e a metterla in difficoltà sul piano psicologico. Anzi, nelle azioni finali è Gesam a mettere i punti che le consentono di chiudere il match con sicurezza. Si finisce fra gli applausi del pubblico di casa.



Source link

About The Author

Related posts