16° giornata LBA, Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano: 83 – 70

16° giornata LBA, Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano: 83 – 70


Bologna, 29 dicembre –

Virtus Segafredo Bologna – Armani Exchange Milano: 83 – 70

(Q1 24-20 / Q2 46-40 / Q3 63-56)
Virtus Segafredo Bologna: Gaines 6; Deri; Pajola; Baldi Rossi 6; Markovic 8; Ricci 7; Cournooh NE; Hunter 19; Weems 9; Nikolic NE; Teodosic 15; Gamble 13. Coach: Djordjevic

Armani Exchange Milano: Della Valle 2; Micov 16; Biligha 2; Gudaitis 8; Moraschini 1; Roll; Rodriguez 19; Tarczewski 3; Cinciarini 3; Burns 2; Brooks 5; Scola 9.
Coach: Messina

Arbitri: Rossi, Lo Guzzo, Mazzoni,

Il primo tempo. Markovic, Teodosic, Weems, Ricci e Gamble è il quintetto di partenza scelto da Coach Djordjevic per questo ultimo impegno casalingo del 2019. Primo canestro è una tripla di Teodosic, che esalta il pubblico di casa in una Virtus Segafredo Arena sold out. Tarczewski dai liberi fa 1/2, Tap in vincente di Scola e Milano pareggia i conti 3 a 3 al 2’ di gioco. Weems trova la seconda bomba delle V nere e Teodosic in difesa costringe Milano a gettare via un possesso palla in area bianconera. Gamble fa valere la sua stazza sotto le plance e conquista i 2 punti, ma Scola prima e Tarczewski recuperano dallo svantaggio. Teodosic trova i 3 punti dall’arco e Markovic infila in canestro del 13 a 8. Irregolarità, fallo fischiato alla Virtus e Time out chiamato da Coach Messina; esce Weems ed entra Gaines. Markovic segna e concretizza il gioco da tre punti, mentre Scola accorcia lo svantaggio. L’asse Teodosic e Gamble funziona alla perfezione, canestro, fallo e tiro libero segnati per il centro bianconero, vantaggio di +7 per la Segafredo al 6’di gioco. Esce Gamble ed entra Hunter, intanto il Rodriguez trova 2 triple nel giro di pochi secondi accorciando lo svantaggio: 18-16 quando mancano meno di 3’ alla fine del primo quarto.  Hunter fa 2/2 ai liberi e porta sul +4 Bologna, Rodriguez appoggia con una mano al ferro e vanifica i due punti dalla lunetta precedenti; Nell’ultimo minuto Milano si porta a -2 ma l’assist di Teodosic per Gaines è vincente, e la guardia americana segna l’ultimo canestro del primo quarto. Sirena e primi 10 minuti che terminano sul risultato di 24 a 20. Secondo quarto che inizia con la giocata di Weems per Hunter, schiacciata vincente del numero 32 bianconero, Micov risponde dalla lunetta, 2/2. Baldi Rossi trova la prima tripla di questo secondo quarto, Micov riposante con altri 2 punti, Gamble vince il rimbalzo dopo lo sfondamento nel pitturato di Teodosic, canestro, tiro libero che non entra in rete. Prima del time out chiamato da Coach Djordjevic, Micov segna dall’arco, 31 a 27 Segafredo al 14’minuto di gara. Viene fischiata irregolarità a Baldi Rossi, che non trova assolutamente  d’accordo la Virtù Segafredo Arena. Della Valle fa 3/3 dalla lunetta e porta in vantaggio per la prima volta nella partita l’Olimpia, 31 a 32 che diventa 31 a 34 grazie ai due punti di Guidatis. Gamble, su assist di Pajola, accorcia lo svantaggio, Ma è Markovic che fa una cosa straordinaria, intercetta il pallone in difesa, corre vin contropiede, assist dietro alla testa per Hunter che tutto solo schiaccia il pallone del vantaggio bianconero. Teodosic trova l’irregolarità, 2/2 ai liberi, 37 a 36 Virtus, secondo quarto molto combattuto. Biligha trova il contro sorpasso, Markovic fa 2/2 ai liberi e. Riporta nuovamente in avanti i suoi compagni. Ricci difende alla grande su Scola e poi si prende i tre punti, Markovic lancia Gaines che da solo entra nel pitturato ed appoggia con la sinistra la palla del 44 a 38, break devastante di Bologna che si porta sul + 6 a 26’’ dall’intervallo lungo. Rodriguez fa 2/2 ai liberi, ma è della Virtus l’ultimo canestro del secondo quarto. Sirena e squadre a riposo sul punteggio di 46 a 40.

Secondo tempo. La Virtus parte forte e Teodosic entra nel pitturato e trova il +9 per le V nere, Micov accorcia lo svantaggio facendo 2/2 ai liberi, Markovic mette la tripla del 55 a 45, ma Gudaitis vince il rimbalzo e segna. Le Vu Nere spingono e si portano sul punteggio di 63 a 52, vantaggio di + 11 per la Segafredo protagonista di un grande terzo quarto. Rodriguez fa 1/2 ai liberi, ultimo giro di orologio e Brooks segna il canestro del 63 a 55, sempre  Brooks fa 1/2 ai liberi, ma è l’ultima azione del terzo quarto. Sirena e squadre a riposo sul punteggio di 63 a 56. Ultimo atto di partita che si apre con i due punti di Weems, e il canestro di Hunter, + 11 per Bologna e time out chiesto da Milano. Alley oop di Markovci per Weems, la Segafredo Arena è un catino infuocato, cantano i Virtussini presenti oggi per questa ultima sfida del 2019. Rodriguez non ci sta e trova la tripla,Weems risponde pochi istanti dopo, 2 punti e risultato di 71 a 61 per le V Nere al 34’minuto di gioco. Micov ai liberi fa 2/2, Hunter schiaccia a canestro e nell’azione successiva trova il fallo e 2 bonus dalla lunetta; il numero 32 bianconero segna entrambi i liberi a disposizione. Massimo vantaggio della partita ottenuto al 37’ minuto di gioco, + 15 Segafredo grazie alla tripla del capitano; Teodosic trova un’altra perla dall’arco, 81 a 65. A 4′ minuti dalla fine  è il capitano, a mettere la tripla del +15 che praticamente chiude i giochi. Quando poi segna anche Teodosic, per Milano è notte fonda. Gli ultimi minuti sono solo per il divario finale: si gioca fino all’ultimo secondo, è il finale è 83-70



Source link

About The Author

Related posts