AZ Alkmaar-Ajax vale il primato

AZ Alkmaar-Ajax vale il primato


Ultimo match del girone di andata dell’Eredivisie: l’Ajax capolista sbarca ad Alkmaar dove affronterà la rivelazione AZ. Slot mette nel mirino il primato.

Di:

14 dicembre 2019 Alle 14:19

L’Eredivisie chiude il girone d’andata con un big match che mai ci saremmo aspettati ad inizio stagione: l’AZ Alkmaar ospita i campioni d’Olanda dell’Ajax per un incontro che vale il primato in classifica. Gli ajacidi comandano con tre punti di vantaggio sui ragazzi di Slot che non possono fallire l’occasione di poter agganciare i rivali per ambire alla corsa per il titolo.

AZ-AJAX: L’EREDIVISIE SI ACCENDE IN VISTA DELLA SOSTA NATALIZIA

Penultimo appuntamento per l’Eredivisie che, con la diciassettesima giornata, chiude il girone d’andata con due big match sul calendario: il primo vedrá scontrarsi le due pretendenti al titolo guidate da Ten Hag e Slot, il secondo, invece, le due deluse della prima parte di stagione con Van Bommel e Advocaat al timone.

Nessuno avrebbe mai pensato che l’outsider dell’Ajax potesse essere l’AZ che sta vivendo un momento magico grazie ad un gioco offensivo, cinico e ad una difesa inespugnabile. I biancorossi di Alkmaar sono stati gli ultimi a battere i campioni d’Olanda ben 24 partite fa, precisamente nel marzo del 2019 con un 1-0 che non fece crollare i ragazzi di Amsterdam che mantennero il primato chiudendo al primo posto. Dal quel ko, l’Ajax ha inanellato 24 risultati utili consecutivi prima del debacle alla Johan Cruijff Arena contro il Willem II. Slot ha due frecce importanti al suo arco: la prima é la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League, nonostante la pesante sconfitta di 4-0 rimediata all’Old Trafford, la seconda é l’entusiasmo e i meccanismi oliati della sua squadra che sta lasciando tutti a bocca aperta e che ha nel mirino il miracolo giá visto nella stagione 2008-2009 che si é concluso con il titolo di campione d’Olanda.

Dall’altra parte della barricata l’Ajax non sta vivendo un grande momento e potrebbe concludere nel peggiore dei modi la settimana piú nera dell’anno: al ko contro il Willem II si é aggiunta la sconfitta contro il Valencia che ha eliminato gli ajacidi dalla Champions rilegandoli in Europa League. Stanno pesando le assenze di Promes, Labyad e Neres che regalavano velocitá, fantasia e realizzazioni alla manovra della capolista. Bisogna subito dimenticare questo momento e non perdere la luciditá poco prima della sosta natalizia. Il successo, per l’AZ, varrebbe l’aggancio alla prima posizione di Eredivisie a pari punti con gli undici di Ten Hag.

Idrissi-Boadu-Steng incroceranno un riadattato tridente con Tadic-Huntelaar-Lang: il miglior attacco dell’Eredivisie affronterá la miglior difesa. L’Ajax fará la voce grossa forte dei 52 centri siglati fin ora, ma le assenze di Neres e Promes potrebbero influire pesantemente sul risultato: l’AZ, invece, proverá a fermare anche la perfetta corazzata di Ten Hag con i soli 8 sigilli al passivo. C’é tanto in gioco e lo spettacolo non latiterá: domenica sapremo chi veramente ha le carte in regola per poter ambire al titolo di campione d’Olanda.



Source link

About The Author

Related posts