Benzema e Asensio rispondono al Barcellona: Real a -2

Benzema e Asensio rispondono al Barcellona: Real a -2


Il Real Madrid risponde al Barcellona e torna a meno due dalla vetta, grazie alla vittoria sul Valencia. Protagonisti Karim Benzema e Marco Asensio

La ventinovesima giornata di Liga si concludeva con un match particolarmente interessante: Real Madrid-Valencia. Le Merengues, dopo il successo contro l’Eibar, avevano bisogno dei tre punti per rispondere al Barcellona e non perdere terreno dalla vetta. I ragazzi di Celades, dopo il passo falso contro il Levante, cercavano l’impresa in ottica Champions League. Il match è stato vinto dai padroni di casa grazie alla doppietta di Benzema e al ritrovato Asensio che mantengono il Real a meno due dal primo posto. Molto diverso il discorso per il Valencia ancora a secco di vittorie da quando si è tornati a giocare; necessario cambiare marcia altrimenti il discorso Champions League rischia di essere già chiuso.

Asensio, l’arma in più in questo finale di stagione

Seconda vittoria consecutiva, al primo vero impegno dopo la pausa. Il Real Madrid, nonostante non sia ancora al top della forma, ottiene tre punti fondamentali in ottica titolo. Protagonisti della serata Benzema ed Asensio. Mentre il francese si dimostra ancora una volta fondamentale per il gioco di Zidane, la vera notizia è il ritorno dell’attaccante spagnolo dopo un problema fisico che, senza coronavirus, non gli avrebbe permesso il ritorno in campo. Il numero venti, nonostante un reparto offensivo con numerose alternative, può essere una risorsa fondamentale in un finale di stagione in cui il Real vuole andarsi a prendere la Liga.

Valencia, ripartenza horror

Se il Real Madrid è tornato in campo con la voglia della grande squadra, lo stesso non si può dire per il Valencia: un punto in due partite e quarto posto, occupato dall’Atletico Madrid, distante sei punti. Rodrigo e compagni, dopo un buon primo tempo, si sono letteralmente sciolti nella ripresa. Sconfitta pesante sia dal punto di vista del punteggio sia perché dimostra come la squadra fatichi a trovare la giusta condizione per sedersi al tavolo Champions. La fortuna, per i ragazzi di Celades, è che si torna immediatamente a giocare; il ventuno giugno al Mestalla arriva l’Osasuna in un match da vincere obbligatoriamente o le ripercussioni sulla stagione del Valencia rischiano di essere pesanti.



Source link

About The Author

Related posts