Bundesliga 19/20, punto di metà stagione: l’Hertha Berlino

Bundesliga 19/20, punto di metà stagione: l’Hertha Berlino


L’Hertha Berlino, grazie all’arrivo di Klinsmann, ha cambiato marcia: otto punti in quattro partte e la sensazione di poter fare ancora meglio.

Di:

5 Gennaio 2020 Alle 12:00

L’Hertha Berlino ha avuto il suo momento di svolta dopo il quattro a zero subito dall’Augsburg; una sconfitta che ha portato l’esonero di Ante Čović. La squadra, sotto la sua guida, non riusciva a decollare e aveva raccolto undici punti in dodici partite; Darida e compagni, a causa di questo rendimento, erano scesi nelle parti basse della classifica e nella testa dei giocatori iniziava a nascere lo spettro della retrocessione. A cambiare un clima veramente complicato ci ha pensato Klinsmann, l’allenatore tornato in panchina a tre anni di distanza dall’esperienza con gli Stati Uniti. Otto punti in quattro partite e la sensazione di poter iniziare la rincorsa all’Europa League.

Hertha Berlino, ci ha pensato Klinsmann

L’esordio, contro il Borussia Dortmund, aveva lasciato buone sensazioni nonostante la sconfitta; l’Hertha Berlino, in quel pomeriggio di fine novembre dimostrò di essere sulla strada giusta per uscire da una situazione complicata. I ragazzi di Klinsmann, oltre a una personalità diversa, misero in campo un’idea di gioco fino a quel momento mai vista. Il nuovo Hertha sfrutta molto le corsie laterali con due come Klunter e Plattenhardt in grado di coprire entrambe le fasi di gioco e versatili a tal punto da essere utilizzati sia nel 4-3-3 sia nel 3-4-1-2. Nell’ultima gara si è vista l’importanza di Darida; il giocatore, con le sue qualità, è in grado di legare centrocampo e attacco e fa partire tutte le azioni più pericolose. Elemento fondamentale per una squadra che, alla ripresa del campionato, vuole essere protagonista nelle parti alte della classifica. In avanti la coppia Lukebakio-Selke con uno come Ibisevic pronto a fare la differenza.

Poste le basi sono arrivati i primi risultati; ora viene la parte difficile con l’Hertha Berlino chiamato a confermarsi. Da questo punto di vista il calendario mette gli uomini di Klinsmann di fronte alla prova più difficile, il Bayern Monaco. Un risultato positivo potrebbe lanciare la squadra verso quel sesto posto attualmente distante 9 punti.



Source link

About The Author

Related posts