Cambuur e De Graafschap prenotano l’Eredivisie

Cambuur e De Graafschap prenotano l’Eredivisie


Eerste Divisie, dopo un lungo dominio dello Jong Ajax, sta vedendo in testa Cambuur e De Graafschap. Le due compagini sono ad un passo dalla promozione.

Di:

13 Aprile 2020 Alle 17:38

Il governo olandese è stato chiaro: nessuna attività fino alla fine di maggio. I campionati professionistici di calcio rischiano di riaprire le loro porte solo ad inizio giugno, per un finale di stagione rapido e al cardiopalma. In Eerste Divisie, quest’anno, saranno due le dirette promosse in Eredivisie: al comando troviamo Cambuur e De Graafschap, entrambe con un piede già nella massima competizione dei Paesi Bassi. Lo strapotere dello Jong Ajax è crollato nelle ultime 5 partite, spianando la strada alle due compagini più attrezzate per il salto di categoria.

CAMBUUR E DE GRAAFSCHAP: L’EREDIVISIE È AD UN PASSO

Dopo tanti anni con lo stesso format, nella stagione 2019-2020, l’Olanda ha deciso di cambiare leggermente la regola delle retrocessioni da Eredivisie in Eerste Divisie e, di conseguenza, le promozioni dalla serie cadetta. Nell’attuale campionato saranno due le formazioni che potranno godere del salto di categoria, occupando la prima e la seconda posizione della classifica di Serie B: secondo gradino del podio che non porterà più ai playoff promozione che coinvolgeranno le società dalla terza all’ottava piazza, insieme al terzultimo club di Eredivisie.

Hanno subito approfittato di questa situazione sia il Cambuur che il De Graafschap che stanno dominando l’Eerste Divisie: le due compagini, dopo un largo dominio dello Jong Ajax, si sono appropriate delle due posizione che garantiscono il passaggio nella massima divisione olandese. Entrambe le rose hanno inanellato ben 5 vittorie consecutive nelle ultime 5 partite, staccando il terzo posto di 7 (De Graafschap) e 11 (Cambuur) punti. La capolista Cambuur ha un undici titolare che avrebbe la forza di salvarsi anche in Eredivisie: al momento, il miglior attacco resta nella mani dello Jong Ajax, davanti proprio ai gialloblu fermi a 38 realizzazioni in 29 gare. I ragazzi di H. de Jong stanno confidando molto nelle qualità della punta Muhren con ben 26 centri, quasi uno a partita. L’attaccante, alla soglia dei 31 anni, sta vivendo la migliore stagione in carriera superando il record personale di 25 sigilli siglato con il Volendam sempre in Eerste Divisie. Meglio la difesa che vanta il miglior reparto della competizione con solo 25 gol al passivo: 6 punti di vantaggio dalla seconda e 11 dalla terza posizione per una massima divisione a portata di mano.

Stesso discorso del De Graafschap che tiene il passo del Cambuur, ma resta meno tranquillo con solo 7 lunghezze sul Volendam, diretta concorrente alla promozione. I biancocelesti hanno consolidato la seconda piazza con una serie positiva di ben 13 risultati consecutivi: l’ultimo ko risale al 25 novembre 2019 sul campo del Jong AZ per 2-1. Anche in questo caso, l’attacco è la vera punta di diamante con la terza posizione nella competizione con 63 reti all’attivo: a mettersi in mostra due conoscenze della Serie A olandese come Seuntjens (16 gol) e Hamdaoui (9 gol) in grado di trascinare la compagine a vittorie fondamentali per questa ennesima promozione. La difesa non si fa cogliere impreparata e resta la seconda migliore dopo quella del Cambuur e con solo 3 sigilli al passivo di differenza.

Sembra non esserci storia, anche se la lunga sosta potrebbe aver scombussolato lo stato di forma delle favorite. Volendam e NAC Breda dovranno farsi trovar pronte per poter approfittare di ogni minimo passo falso per non accontentarsi della partecipazione ai playoff promozione che, quest’anno, regalerà solo un pass per l’Eredivisie, invece dei soliti due delle stagioni passate.



Source link

About The Author

Related posts