Classifica marcatori Premier: chi vincerà?

Classifica marcatori Premier: chi vincerà?


La classifica marcatori della Premier League è ancora apertissima. Da Jamie Vardy a Danny Ings, chi porterà a casa il Golden Boot 2019/20?

Tra 10 giorni il restart della Premier League con Aston Villa-Sheffield United, ma soprattutto con Manchester City-Arsenal. Un big match per rendere effervescente il finale di un campionato già deciso che il Liverpool festeggerà da un momento all’altro. Sul fronte individuale però non c’è stato nessun calciatore in grado di distanziare significativamente gli altri nella classifica marcatori. Ecco perché la lotta per vincere il golden boot della corrente stagione è una delle più aperte ed entusiasmanti di sempre.

I primi dieci della classifica marcatori distano sei lunghezze l’uno dall’altro, ma chi vincerà?

  • Jamie Vardy – Leicester (19 reti)

Getty Images

Contrariamente a quanto si pensa a causa dello storico titolo vinto dal Leicester di Sir. Claudio Ranieri, occorre ricordare che Vardy non vinse la classifica marcatori in quella stagione. L’attaccante inglese fu superato di una rete da Harry Kane, piazzandosi al secondo posto in coabitazione con il Kun Agüero a quota 24 gol. Forse è il più motivato di questa classifica: vincere significherebbe conquistare un premio personale a coronamento di cinque anni fantastici. Inoltre, il meraviglioso Leicester di Brendan Rodgers deve ancora centrare la qualificazione in Champions League e Jamie è a solo 6 lunghezze dal suo record stagionale.

  • Pierre-Emerick Aubameyang – Arsenal (17 reti)

Getty Images

Insieme a Sadio Mané e Momo Salah ha trionfato nella classifica marcatori della passata stagione mettendo a segno a 22 gol con la maglia dei gunners. Quest’anno, nonostante la disastrosa stagione dell’Arsenal, è andato in gol già 17 volte. L’improbabile qualificazione in Champions dipenderà principalmente dalle prestazioni dell’attaccante del Gabon, è lui l’arma in più di Arteta per il rush finale. 

Getty Images

Momo Salah ha trasformato il Liverpool. Al terzo anno di Premier League è in corsa per il terzo Golden Boot consecutivo. 32 reti nel primo campionato (con annessi record), 22 in quello passato e 16 in quello corrente con ancora nove gare da disputare. Soltanto in Premier ha segnato 70 reti e fornito 27 assist in 100 presenze; insomma, se il Liverpool va in gol con Salah in campo, possiamo star certi che nella rete dei reds c’è il suo zampino.

  • Sergio Agüero – Manchester City (16 reti)

Getty Images

Il Kun, nella sua decennale esperienza con i citizens, ha vinto soltanto una volta la classifica marcatori. Sorprendente per uno che ha realizzato almeno 20 gol in ogni stagione, tranne che in due (12 al suo secondo anno e 17 nel terzo, giocando però solo 23 gare). Non è chiaro quale sarà il futuro dell’argentino, il cui contratto scade nel giugno 2021. Se dovesse rimanere un’altra stagione potrebbe puntare a superare Wayne Rooney e piazzarsi al secondo posto nella classifica eterna dei marcatori della Premier League (in prima posizione c’è l’inarrivabile Alan Shearer con 260 gol).

  • Danny Ings – Southampton (15 reti)
marcatori

Getty Images

Il calciatore inaspettato è proprio Danny Ings. Il suo record stagionale è di 11 reti nella stagione 2014/15 con la maglia del Burnley (la prima in Premier League). Poi il trasferimento a Liverpool e la scomparsa calcistica per ben tre anni. Il Southampton ha puntato su di lui investendo circa 20 milioni di euro che l’attaccante inglese sta ripagando a suon di reti. Con 15 gol ha segnato praticamente la metà del bottino realizzativo dei Saints e sta guidando da solo la squadra dell’Hampshire a una salvezza tranquilla.

A seguire, ma probabilmente fuori dalla lotta alla classifica marcatori troviamo Sadio Mané e Marcus Rashford (14 gol), Raul Jimenez, Tammy Abraham e Dominic Calvert-Lewin (13 gol).



Source link

About The Author

Related posts