De Wit in grade forma

De Wit in grade forma


L’AZ Alkmaar vince e convince dopo il turno superato in KNVB Beker: grande protagonista De Wit con un gol e un assist dopo la realizzazione in coppa.

Di:

26 Gennaio 2020 Alle 13:23

L’AZ Alkmaar si sveglia ed inizia a marciare anche nel 2020: avvio shock del nuovo decennio con un pesante ko che ha allontanato ulteriormente la vetta. Al momento il distacco dall’Ajax viene ridotto a sole 3 lunghezze, in attesa del match degli ajacidi. Slot può tirare un sospiro di sollievo dopo aver superato anche il turno in KNVB Beker: un’altra prestazione eccezionale di De Wit e il gol di Boadu schiacciano, un Heerenveen in piena fiducia dopo i quarti conquistati in coppa.

BOADU TORNA AL GOL, MA IL PROTAGONISTA È DE WIT: AZ IN CORSA PER IL TITOLO

Un successo che scaccia tutti i fantasmi e le paure che avevano circondato Alkmaar e l’AFAS Stadion: l’AZ dimostra di essere vivo con due successi in una settimana che valgono doppio. Il primo ha permesso di poter accedere ai quarti di KNVB Beker mentre il secondo dimostra che l’Eredivisie è ancora aperta, nonostante il vantaggio dell’Ajax che resta a +3 ma con una partita in meno. Gli uomini di Slot ripropongono un calcio veloce, rapido, cinico ed efficacie, tutte caratteristiche perse nei due tonfi in campionato che hanno permesso agli ajacidi di tornare in vetta da soli.

Contro l’Heerenveen l’incontro è praticamente a senso unico con tanti capovolgimenti di fronte, ma pochissima precisione nei piedi dei frisoni. L’AZ non è brillantissimo fino alla realizzazione di De Wit, in un grande stato di forma: il centrocampista sta timbrando il taccuino dei marcatori con una certa regolarità con 3 centri nelle ultime 5 partite tra coppa e campionato. Nell’ultima settimana ha siglato due marcature pesantissime che hanno portato la sua compagine alla vittoria. Il ventunenne è al terzo sigillo in 17 partite, ma il suo apporto alla causa è molto importante anche sotto il lato degli assist: infatti, è proprio il ragazzo a servire la palla del 2-1 a Boadu. L’attaccante si risveglia dal letargo e torna a trascinare i suoi colleghi di reparto: 12 gol in Eredivisie come Linssen e Dessers per il primato, momentaneo, in classifica marcatori. La punta torna alla gioia della realizzazione e l’AZ festeggia nuovamente i 3 punti.

L’Heerenveen, dopo aver superato gli ottavi di finale, non riesce a proseguire nella striscia positiva e crolla in casa dopo una partita con troppi errori e poco fiato. I frisoni sono stanchi, appannati e sbagliano tanto sotto porta, gettando alle ortiche le poche azioni realizzate. Ejuke illude tutto Abe Lanstra Stadion con un pari giunto al 70′. La maggior tecnica degli ospiti e la miglior difesa dell’Olanda fanno il resto e impediscono ai biancocelesti di poter esultare ancora a distanza di pochi giorni: il settimo posto si allontana con l’Utrecht che resta con un bottino di 5 punti di vantaggio.



Source link

About The Author

Related posts