due a zero al Newcastle

due a zero al Newcastle


L’Arsenal, dopo quattro pareggi consecutivi, torna al successo: due a zero al Newcastle grazie a una grande prestazione di Pépé.

Di:

16 Febbraio 2020 Alle 20:12

Una partita fondamentale per continuare a credere nella qualificazione alla prossima Europa League; l’Arsenal, visto anche i risultati di una lunghissima ventiseiesima giornata, aveva obbligatoriamente bisogno di conquistare i tre punti. All’Emirates arrivava un Newcastle libero da pensieri considerando i sette punti di vantaggio sul West Ham diciottesimo. I Gunners, dopo un primo tempo complicato, hanno trovato il modo di scardinare la difesa avversaria; protagonista Pépé, autore di una grande prestazione con un goal e due assist. Successo che consente all’Arsenal di restare in corsa per l’Europa League; per raggiungere questo obiettivo, però, sarà fondamentale lo scontro diretto con l’Everton di settimana prossima.

Pépé, l’arma in più dell’Arsenal

La giocata che ha cambiato l’inerzia della partita è stata quella di Pépé; da un suo cross, infatti, è arrivata la rete di Aubameyang. L’attaccante ivoriano ha giocato, forse, la miglior partita da quando è arrivato all’Arsenal dimostrando tutte le sue qualità; giocatore rapido, tecnico, abile nell’uno contro uno e nel giocare con la punta. Fino a questo momento ha messo a referto quattro goal e altrettanti assist; un bottino discreto ma che deve assolutamente essere migliorato per aiutare la squadra in una rincorsa che sembra essere impossibile. L’Arsenal vince, Pépé incanta, Ozil trova il primo goal stagionale i Gunners trovano tre punti preziosi in chiave Europa League; ora, però, serve dare continuità ed è sicuramente la parte più complicata.

Newcastle, brutta sconfitta

Uno stop pesante quello del Newcastle che crolla, nella ripresa, sotto i colpi di un Arsenal trascinato dal suo giovane fuoriclasse. I ragazzi di Steve Bruce erano riusciti, durante la prima frazione di gioco, a contenere l’avanzata degli avversari e a provare, in ripartenza, a fare male. Per uscire dall’Emirates, con un risultato positivo, serviva resistere nel primo quarto d’ora e invece sono arrivati due goal che hanno tagliato completamente le gambe a Joelinton e compagni. Un risultato difficile da digerire ma che non deve compromettere la corsa verso la salvezza.



Source link

About The Author

Related posts