giallorossi rimontati al 105′ su rigore

giallorossi rimontati al 105′ su rigore


Il Galatasaray vede sfumare la sua prima vittoria, dalla ripresa, al 105′: finale al cardiopalma con un rigore che decreta il definitivo 3-3.

Di:

21 Giugno 2020 Alle 22:43

Finale pazzesco ad Istanbul con il Galatasaray che si fa raggiungere, su rigore, al 105′: il Gaziantep, sotto per 3-1 ma con un uomo in più, riesce a mettere alle corde i giallorossi che vedono svanire la loro prima vittoria, dalla ripresa della Super Lig, in pieno recupero. Un risultato che sbalza definitivamente, gli uomini di Terim, dalla lotta per il titolo.

GALATASARAY: CHE FINALE! SVANISCONO LE SPERANZE PER IL TITOLO

Il Galatasaray si suicida nel finale di gara e permette al Gaziantep di guadagnare un punto insperato per quello che si era visto in campo fino al 66′. L’armata di Terim è ancora a secco di vittorie da quando è ripartita la Super Lig, dopo la lunga sosta per il Covid. La sospensione del campionato non ha aiutato i giallorossi che, adesso, possono considerarsi fuori dalla lotta per il titolo.

Il primo tempo non parte nel migliore dei modi con gli ospiti che trovano il vantaggio con Djilobodji. Il gol sembra svegliare un Galatasaray poco incisivo e privo di idee: i padroni di casa cominciano a macinare gioco e ritrovano il loro attaccante più importante: Falcao. L’ex Monaco, imbeccato da Feghouli, sigla il pari riaccendendo gli animi dei suoi compagni che, 4 minuti dopo, ribaltano il parziale con Belhanda. Gli undici di Terim tornano negli spogliatoi con il match in pugno, con una rimonta che spiana la strada verso quello che si pronosticava un trionfo annunciato, contro un club che ha poco da chiedere al campionato.

Nella ripresa succede di tutto: un passaggio scriteriato porta Calik ad un fallo da ultimo uomo che non può non essere punito con il cartellino rosso. Il Galatasaray rimedia la seconda espulsione in due partite e resta in dieci dopo appena 10 minuti del secondo tempo. Nonostante l’inferiorità numerica, Feghouli cala il tris, mettendo in cassaforte il risultato. Da questo momento in poi, i padroni di casa, scompaiono dal campo, regalando troppo terreno al Gaziantep che diventa sempre più pericoloso con il passare dei minuti. La svolta arriva al 78′ con Twumasi che deposita in rete il 3-2 che accorcia le distanze e manda in difficoltà i giallorossi.

L’assedio finale crea una confusione infernale: in pieno recupero, gli ospiti trovano il pari con una rovesciata bellissima di Kayode. L’arbitro assegna il gol, ma viene richiamato dal var e, dopo uno stop di più di 5 minuti, decide di annullare la realizzazione per un fallo precedente ai danni di Dumaz. Il torto da ulteriore coraggio al Gaziantep che rimedia un fallo al limite dell’area: sullo svolgersi del calcio piazzato, un ingenuo Sekidika atterra Maxim in area e viene decretato il calcio di rigore. Lo stesso giocatore realizza il penalty che consolida il definitivo 3-3 e conferma il Galatasaray al quarto posto chiudendo definitivamente la lotta al titolo di Terim.



Source link

About The Author

Related posts