HELLAS VERONA – 3° posto per l’Under 17, brilla la stellina Oliver Jurgens…

HELLAS VERONA – 3° posto per l’Under 17, brilla la stellina Oliver Jurgens…


Hellas Verona- Nel campionato in corso, nel Girone B del Torneo Under 17 A-B, l’Hellas Verona è stata sicuramente tra le sorprese positive.

Hellas Verona sugli scudi nel Girone B. La compagine scaligera, allenata da mister Antonino Porta, in 19 gare riesce a vincerne 10 (6 pareggi e solo 3 sconfitte) posizionandosi in classifica al 3° posto con 36 punti dietro solo “squadroni” del calibro di Atalanta e Inter.

Il Torneo inizia il giorno 8 settembre 2019 già nel segno del classe 2003 Oliver Jürgens, attaccante prelevato qualche settimana prima dal club FC Nomme United in Estonia. Pronti via e l’Hellas batte 2-0 il Bologna con le reti di Jurgens e Atzei. Dopo 7 giorni ci pensa capitan Terracciano su rigore a trasformare la rete che vale la vittoria nel derby scaligero sul campo del Chievo di mister Antonelli.

Alla 3^ giornata arriva la “prova del 9” sia per i gialloblù che per Jurgens in quanto è l‘Inter di mister Chivu l’avversaria di turno. Al triplice fischio finale la prova si potrà ritenere superata con grande soddisfazione sia per il successo ottenuto dall’Hellas con il punteggio di 4-1, che per la TRIPLETTA che Jurgens rifila ai nerazzurri.

A Verona dopo 270 minuti si festeggia il 1° posto ed è JURGENS-MANIA! Veramente “azzeccatissimo” l’acquisto del giovane estone  da parte dello scouting gialloblù!

Alla 4^ giornata c’è la trasferta di Cagliari dove l’Hellas decide di non fermarsi. La gara termina 0-3, non segna Jurgens, ma arriva la doppietta di Bragantini e il gol del subentrato Atzei che impiega pochi minuti a realizzare il tris finale.

Dalla 5^ all’ 8^ giornata in casa Hellas arriva la…pareggite!

Ben 4 gare di fila pareggiate (Udinese 1-1 e Brescia 3-3 in casa, Cittadella 3-3 e Cremonese 2-2 in trasferta). Solo 4 punti (su 12) guadagnati e l’Hellas scende al 3° posto. Si mettono in mostra Florio, l’ex Paganese Casalini e Bragantini che vanno in rete più volte nelle 4 gare dal segno X!

Il 10 novembre è tempo di ripartire e il Verona lo fa alla grande espugnando il C.S. “P.Vismara” 3-1 ai danni del Milan di mister Bellinzaghi. Gardini, Coppola e il solito Jurgens non sbagliano sotto rete e i ragazzi di mister Porta tornano a conquistare i 3 punti. Ci pensa Florio dopo 7 giorni a segnare il gol-vittoria contro la Spal, un match importante vinto dai giovani di mister Porta che risalgono al secondo posto lasciando la Spala al quarto.

Il 1 dicembre si va a Zingonia a sfidare l’Atalanta di mister Bosi (10 vinte su 10!). Gara difficile alla vigilia contro una formazione che non lascia briciole agli avversari. Jurgens segna, ma i bergamaschi ne fanno 2 e trovano l’undicesima vittoria di fila.

primaverahellas verona

Tra la 12^ e la 13^ giornata l’Hellas affronta il…Triveneto, ma arrivano solo 4 punti. In casa contro il Pordenone termina con un sorprendente 1-1 (Pordenone penultimo!), ma Bragantini 7 giorni dopo sigla il gol-vittoria sul campo del Venezia.

Termina il 15 dicembre il girone d’andata che vede l’Hellas Verona del tecnico Porta terzo in classifica con 26 punti, 7 successi, 5 segni X e una sola sconfitta subita. Sono 26 le reti realizzate (terzo miglior attacco) e 14 le subite (seconda miglior difesa).

Arriva la sessione del mercato invernale e la Roma piomba (e lo acquista) su Oliver Jurgens che tra gennaio e febbraio 2020 si dividerà tra Under 17 e 18 giallorossa. 

Ma poco cambia nel rendimento degli scaligeri che già il 12 gennaio (in occasione della 1° giornata di ritorno sul campo del Bologna) vincono 1-0 e dimostrano forza, compattezza ed equilibrio di gioco. Alla 15^ giornata c’è di nuovo il DERBY (tra l’altro vinto 1-0 all’andata dall’Hellas) contro il Chievo, la coppia Florio-Terracciano segna le due reti che valgono il successo per l’Hellas.

gnontoHellas Verona

Il 26 gennaio si va a Milano sul campo dell’Inter che stavolta vede i nerazzurri di mister Chivu padroni di casa avere la meglio per 3-1 “vendicandosi” così della sconfitta pesante subita all’andata. E’ una sconfitta che manda in fuga al secondo posto proprio l’Inter, ma il Verona resta saldo al terzo (Spal quarta a-7 dagli scaligeri!).

clicca qui per rileggere la Diretta Inter-Hellas Verona Under 17

L’inizio di febbraio non è positivo per i gialloblù che prima pareggiano in casa contro il Cagliari, poi perdono 2-1 sul campo dell’Udinese di mister Giatti. Nell’ultima giornata (19esima del 16 febbraio) l’Hellas rispetta le aspettative della vigilia  e segna 4 reti al Cittadella: Dentale, Florio e doppietta di Bragantini!

A 7 giornate dalla fine (stop causa emergenza sanitaria Coronavirus) l’Hellas Verona raccoglie 36 punti, resta imbattuta in casa, conserva il 3° posto, segna 36 reti, ne subisce 20, vince 10 gare, 6 volte esce dal campo con il segno X e sono solo 3 le sconfitte stagionali (Inter, Udinese e Atalanta in trasferta).

Piero Vetrone



Source link

About The Author

Related posts