I 10 migliori marcatori in Premier League del Chelsea

I 10 migliori marcatori in Premier League del Chelsea


Da Lampard a Drogba passando per Anelka; andiamo a vedere i dieci migliori marcatori in Premier League nella storia del Chelsea.

Di:

14 Aprile 2020 Alle 18:00

Il Chelsea, nella sua storia, ha avuto grandi attaccanti come Drogba che ha deciso una finale di Champions e Hazard attualmente al Real Madrid. Il giocatore capace di segnare di più in Premier League nella storia dei blues, però, è un centrocampista. Andiamo a scoprire chi sono gli uomini che hanno segnato la storia del club inglese.

Chelsea, i giocatori più prolifici

1- Frank Lampard (147)

Apriamo questa classifica con l’attuale allenatore del Chelsea, Frank Lampard. Centoquarantasette goal in Premier League per uno dei centrocampisti più forti nella storia dei blues. Giocatore completo: forza fisica, tecnico, leadership, capacità di inserimento e abilità nei calci piazzati. Prima in campo, ora in panchina: Lampard, a Stamford Bridge, è e sarà sempre un vero e proprio eroe.

2- Didier Drogba (104)

Attaccante fortissimo capace di scrivere una pagina indelebile nella storia del Chelsea in finale di Champions League contro il Bayern Monaco. I blues difficilmente, nella loro storia, troveranno uno come l’ivoriano; gran fisico, forte nel gioco aereo, con un gran fiuto del goal e dotato anche di una tecnica niente male. Giocatore completo, era difficilmente contenibile dalle difese avversarie.

3- Eden Hazard (85)

Passato al Real Madrid per una cifra vicina ai cento milioni di euro, Hazard è stato sette stagioni allo Stamford Bridge lasciando un segno importante. Attaccante in grado di ricoprire tutti i ruoli della trequarti, ama partire dall’esterno per poi venire dentro il campo e decidere se mandare in porta il compagno o mettersi in proprio. Con i Blues ha vinto sei trofei tra cui due Premier e due Europa League.

4- Jimmy Floyd Hasselbaink (70)

Attaccante dotato di grande forza fisica e una buona velocità, Hasselbaink ha sempre lasciato il segno a suon di goal. Ha vestito la maglia del Chelsea per quattro stagioni (dal 2000 al 2004) riuscendo a togliersi qualche soddisfazione come il Community Shield e il titolo di capocannoniere.

5- Gianfranco Zola (58)

Passiamo ora ad uno giocatori italiani più forti di sempre, Gianfranco Zola. Dotato di una grande tecnica, un’ottima visione di gioco, si esprimeva al meglio nel ruolo di trequartista. Ha vestito la maglia dei blues tra la fine degli anni novanta e i primi anni duemila, ha portato a casa sei trofei.

6- Eidur Gudjohnsen (54)

Idolo della nazionale islandese ha giocato tre anni insieme a Zola; giocatore rapido, veloce, amava muoversi da seconda punta per sfruttare la sua tecnica in grado di liberare l’attaccante. Gudjohnsen, a Stamford Bridge, ha vinto anche due Premier League

7- Diego Costa (52)

Attualmente attaccante dell’Atletico Madrid ha indossato la maglia blues per quattro stagioni vincendo tre titoli. Giocatore di gran forza fisica, ottimo senso del goal e che ha sempre fatto del temperamento la sua miglior caratteristica.

8- John Terry (41)

A guidare questa speciale classifica troviamo un centrocampista, all’ottavo posto un difensore. Parliamo di John Terry, vero e proprio idolo del Chelsea. Giocatore forte fisicamente, abile nel gioco aereo, bravo in marcatura, nell’anticipo e pulito nel contrasti ha guidato la retroguardia blues per venti stagioni. La sua enorme carriera e i trofei vinti hanno messo, in secondo piano, lo scivolone in finale di Champions con lo United

9- Nicolas Anelka (38)

Una delle migliori esperienze, nella lunga carriera calcistica di Anelka, è stata senza dubbio quella con i blues dal 2008 al 2012. Attaccante di movimento amava partire da seconda punta per mettere a disposizione del centravanti principale (ad esempio Drogba) la sua tecnica e la sua velocità. A lasciato il segno con quattro trofei

10- John Spencer (36)

Chiudiamo questa speciale classifica con John Spencer, attaccante scozzese che ha vestito la maglia blues dal 1992 al 1996. Non ha segnato molto in Premier League e ha inciso poco nella storia del Chelsea.



Source link

About The Author

Related posts