I migliori momenti nella carriera di Mario Gomez

I migliori momenti nella carriera di Mario Gomez


Ripercorriamo i miliori momenti nella carriera di Mario Gomez; dalla Bundesliga con lo Stoccarda al triplete con il Bayern Monaco.

Mario Gomez ha detto basta; domenica scorsa l’attaccante tedesco ha disputato l’ultima partita della sua carriera con la maglia dello Stoccarda (andando anche a segno) festeggiando la promozione in Bundesliga. La carriera del classe 1985 è stata ricca di soddisfazioni ma caratterizzata anche da problemi muscolari che gli hanno impedito di dimostrare tutto il suo valore con la maglia della Fiorentina. Riviviamo i migliori momenti di uno dei centravanti più prolifici del calcio tedesco.

Mario Gomez, i cinque momenti più importanti

La Bundesliga con lo Stoccarda

Stagione 2006/2007; lo Stoccarda si sta giocando la Bundesliga in un meraviglioso testa a testa con lo Schalke. Il dodici maggio si disputa la penultima giornata di campionato. Gli Schwaben affrontano il Bochum e, grazie ad un goal di Gomez, riescono a conquistare i tre punti. Successo che si rivelerà fondamentale in ottica Meisterschale vista la sconfitta dei Knappen nel derby della Ruhr con il Dortmund.

-La stagione delle triplette

Nella stagione 2010/11 Gomez è alla sua seconda stagione con la maglia del Bayern Monaco; l’attaccante, complici i problemi fisici dei suoi compagni di reparto, ha preso per mano l’attacco bavarese. Chiuderà la Bundesliga con ventotto goal e le cinque triplette realizzate lo portano ad un passo dall’eguagliare il primato di sei Gerd Müller del 1971/72

-L’anno del triplete

La stagione 2012/2013 resta indimenticabile per il Bayern Monaco che diventa la prima squadra tedesca a realizzare il triplete (campionato, coppa nazionale, Champions League). Un record che porta anche la firma di Mario Gomez; l’attaccante sarà decisivo nella finale della DFB-Pokal, vinta tre a due contro lo Stoccarda, realizzando una doppietta.

-Quota cento

Gomez, dopo una breve parentesi al Wolfsburg, torna allo Stoccarda; nel club in cui è cresciuto e dove è diventato l’attaccante che tutti conosciamo si toglie una bella soddisfazione. Il 15 dicembre 2018, realizzando una doppietta contro l’Hertha Berlino, raggiunge i cento goal con la maglia dei Schwaben.

-Capocannoniere all’Europeo

La carriera di Gomez in nazionale non è stata all’altezza delle sue possibilità; con la Germania, però, è riuscito a prendersi una soddisfazione personale. L’attaccante, con i suoi tre goal (uno al Portogallo e due all’Olanda), è stato il capocannoniere di Euro2012 insieme a Cristiano Ronaldo, Fernando Torres, Alan Dzagoev, Mario Mandzukic e Mario Balotelli.



Source link

About The Author

Related posts