Il Barcellona vince e raggiunge il Real Madrid in testa

Il Barcellona vince e raggiunge il Real Madrid in testa


Il Barcellona fatica ma ottiene tre punti fondamentali; il due a uno contro il Getafe garantisce ai blaugrana di raggiungere il Real Madrid in testa.

Di:

15 Febbraio 2020 Alle 18:47

Una delle sfide più affascinanti di questa ventiquattresima giornata di Liga si disputava al Camp Nou e metteva di fronte Barcellona e Getafe. I Blaugrana volevano conquistare i tre punti per raggiungere il Real Madrid in attesa dell’impegno dei ragazzi di Zidane; Mata e compagni, dal canto loro, cercavano un risultato importante per confermare una stagione assolutamente positiva. I novanta minuti hanno visto il successo dei padroni di casa nonostante Messi sia rimasto a secco di goal per la quarta partita consecutiva. Tre punti importantissimi per il Barcellona in un momento di stagione piuttosto delicato.

Barcellona, migliorare la fase difensiva

Nel pomeriggio vincente del Camp Nou, sono tre le note negative. La prima riguarda Lionel Messi che non segna dal diciannove gennaio quando decise la sfida con il Granada; il numero dieci del Barcellona è in crisi? Assolutamente no visto che, nelle ultime sei partite, ha messo a referto sei assist contribuendo in maniera decisiva ai nove punti conquistati dai blaugrana. Quello che preoccupa veramente i tifosi del Barca è l’infortunio di Jordi Alba che è stato costretto ad uscire dal terreno di gioco dopo ventidue minuti. L’ultima nota negativa è l’aspetto difensivo; i ragazzi di Setien subiscono goal in Liga da quattro match consecutivi, e le ultime tre vittorie sono arrivate con una sola rete di scarto. Un reparto su cui bisogna lavorare se si vuole chiudere il campionato davanti al Real Madrid.

Getafe, nessun problema

Perdere non è mai piacevole ma, nel percorso che sta facendo il Getafe, una sconfitta al Camp Nou va messa in conto. I ragazzi di Bordalas hanno creato più di qualche difficoltà al Barca e non possiamo sapere come sarebbe andata se il VAR non avesse annullato la rete di Nyom. Squadra compatta, brava a ripartire e con un sistema di gioco interpretato alla perfezione. Segnali positivi, dunque, dal Getafe che ha dimostrato di poter competere fino alla fine per la corsa alla Champions.



Source link

About The Author

Related posts