Il Braga resiste e vede l’Europa League: un bel Vitoria non basta

Il Braga resiste e vede l’Europa League: un bel Vitoria non basta


Di:

26 Giugno 2020 Alle 12:00

Lo Sporting Braga centra la prima vittoria del nuovo inizio di stagione dopo ben 4 partite senza i tre punti e lo fa in bello stile mostrando tutto il suo arsenale offensivo e una buona resistenza mentale. Hanno saputo soffrire i ragazzi di Micael Sequeira rimontando un Vitoria aggressivo e mai domo.

Il 3-2 finale è figlio di un approccio alla gara positivo. Il vantaggio dopo pochi secondi firmato da Paulinho mette in mostra le importanti doti di Galeno in accelerazione: il brasiliano e Trincao sono state frecce importanti e non si sono fatti attendere nei momenti clou. Un gol (quello decisivo) e un assist per Galeno, un gol (il più bello della serata) per il futuro calciatore del Barçelona.

Il guizzo del classe ’99 ha permesso ai padroni di di casa di reagire con forza alla ritorno del Vitoria Guimaraes, capace di segnare due reti in venti minuti grazie al rigore di André André e alla capocciata da fermo di Bruno Duarte. Una botta di interno sinistro che ha tolto il tempo a Douglas Jesus grazie soprattutto alla fitta trama imbastita da Esgaio e Ricardo Horta. Palla nel sette, portiere fermo ed esultanza composta. Trincao con quel gol ha cambiato l’inerzia della gara.

Braga

Paulinho è prezioso in avanti creandosi in un paio di occasioni lo spazio per calciare e, oltre al gol, fa a sportellate con Venancio, pericolo numero uno per il Braga sulle palle inattive. Il centrale ospite riesce in ben due occasioni a colpire di testa, ma è mancata la giusta precisione. Chi non ha alcun rimpianto in casa Vitoria è senz’altro Ola John: l’olandese ha partecipato attivamente al festival delle ali con una grande prestazione. Preciso nei dribbling e tagliente nei cross, ha creato qualche grattacapo alla difesa del Braga soprattutto a inizio ripresa quando un suo fendente ha attraversato tutta l’area degli attuali terzi in classifica senza che i suoi compagni intervenissero.

All’appello manca solo lui, il match-winner: Galeno. Lo abbiamo citato qualche riga sopra, ma la sua rete è da cinema. Partenza a razzo dalla metà campo con tutta la difesa del Vitoria a rincorrerlo: vede Venancio (già ammonito) e lo punta sapendo di ottenere ciò che vuole. Nessun fallo da parte del numero 3 ospite, ma la strada libera verso la porta di Douglas Jesus. Botta sul secondo palo e gol da antologia.

Braga

Il Braga ha dovuto stringere i denti negli ultimi minuti per assicurarsi il bottino pieno. La punizione a sorpresa di Rochina e la botta deviata di Davidson sono state più di un semplice pericolo e il forcing del Vitoria ha sicuramente impensierito Matheus che, però, ha saputo rispondere alla grande su Venancio a 10 minuti dalla fine.

Il derby di domani tra Sporting e Belenenses potrebbe riportare il Braga la quarto posto, ma il +5 e +6 su Famaliçao e Rio Ave è più che confortante in ottica Europa League. La vittoria di oggi è una dimostrazione di forza in una giornata che sembrava storta anche grazie all’ottima prestazione del Vitoria Guimaraes.



Source link

About The Author

Related posts