Il Real Madrid travolge il Valencia e vola in finale

Il Real Madrid travolge il Valencia e vola in finale


Semifinale senza storia tra Valencia e Real Madrid; i ragazzi di Zidane, nonostante varie assenze, si impongono tre a zero e volano in finale.

Di:

8 Gennaio 2020 Alle 22:26

Al King Abdullah Sports City andava in scena la prima semifinale della nuova Supercoppa spagnola; il Valencia, vincitore della Copa del Rey, affrontava un Real Madrid senza cinque titolari. L’obiettivo, per entrambe, era conquistare la finale per avere la possibilità di iniziare il 2020 con un trofeo. Il match non ha avuto storia con i ragazzi di Zidane in totale controllo dall’inizio alla fine; un tre a uno che dimostra la voglia delle Merengues di tornare ad imporsi in una competizione. Domani Barcellona-Atletico Madrid stabilirà la seconda finalista con la possibilità, e forse anche la speranza, di vedere un Clásico in finale.

Real Madrid, più forte delle assenze

Benzema, Bale, Hazard e Asensio infortunati più Marcelo in panchina per una condizione fisica non perfetta. Le assenze erano pesanti ma non si sono fatte sentire; il Real Madrid ha dominato dal primo minuto grazie alla qualità dei centrocampisti, Kroos, Modric e Isco. I tre, oltre ad aver realizzato un goal a testa, sono stati il cervello della squadra decidendo quando accelerare e quando, invece, era il momento di abbassare i ritmi. Serata, quasi, perfetta per le Merengues i cui unici problemi sono stati Ramos e Jovic. Il primo, sul punteggio di tre a zero e con la partita in ghiaccio, ha commesso un fallo da rigore decisamente evitabile; discorso diverso quello da fare sull’ex Eintracht Francoforte. L’attaccante, titolare visto l’assenza di Benzema, ha fornito un’altra brutta prestazione sbagliando anche un goal clamoroso. Non sappiamo se Zidane si affiderà nuovamente a lui per la finale ma una cosa è certa: Jovic ha bisogno di un click per cambiare il corso della sua avventura con la maglia del Real Madrid

L’altra faccia della medaglia è rappresentata dal Valencia; i ragazzi di Celades, non sono mai riusciti a contrastare gli avversari e l’errore di Jaume, in occasione del primo goal, ha condannato i Murciélagos. La rete di Parejo ha reso meno amara l’eliminazione; per il Valencia ora il rientro in Spagna per iniziare a preparare la sfida al Maiorca.



Source link

About The Author

Related posts