Il Siviglia blocca il Barcellona e il Real sogna l’aggancio

Il Siviglia blocca il Barcellona e il Real sogna l’aggancio


Il Siviglia ferma il Barcellona sullo zero a zero; un pareggio utile al Real Madrid che ora può agganciare i blaugrana in vetta alla classifica.

Al Sánchez Pizjuán si sfidavano Siviglia e Barcellona per un match piuttosto interessante. I padroni di casa, dopo il mezzo passo falso con il Levante, avevano bisogno dei tre punti in ottica Champions League; discorso leggermente diverso per i Blaugrana obbligati a vincere per tornare a più cinque sul Real Madrid in quello che si preannuncia un duello spettacolare verso la conquista della Liga. La sfida non ha mantenuto le premesse con le due squadre poco lucide a causa, probabilmente, di questo tour de force dopo la pausa di tre mesi. Il pareggio, alla fine, è utile alle Merengues che ora hanno l’occasione di agganciare il Barca in vetta alla classifica.

Siviglia, un buon punto

Se il pareggio contro il Levante ha lasciato l’amaro in bocca, contro il Barcellona non si può dire lo stesso; il Siviglia ha giocato la sua partita senza, però, riuscire a far male alla difesa blaugrana (grande parata di ter Stegen su Ocampos). I ragazzi di Lopetegui possono ritenersi soddisfatti nonostante, con questo pareggio, rischiano di mettere in discussione la qualificazione alla prossima Champions League. La serata del Sánchez Pizjuán, però, lascia segnali decisamente positivi: il Siviglia, con questa determinazione, può regalarsi un finale di stagione decisamente interessante.

Barcellona, pericoloso stop

Il Barcellona non riesce a vincere contro il Siviglia e ora rischia l’aggancio in classifica da parte del Real Madrid (impegnato domenica sera contro la Real Sociedad). Messi e compagni non sono riusciti ad esprimere il loro solito gioco mostrando, ancora una volta, di avere un problema lontano dal Camp Nou; una gara giocata senza la solita intensità e dove, un giocatore come Ansu Fati (tenuto in panchina), avrebbe potuto tornare utile. In una serata complicata sono due le note da cui ripartire: un Suarez che, nonostante l’errore nel finale di gara, sta ritrovando la forma migliore e una difesa imbattuta da quattro partite. Due aspetti che possono essere decisivi nel duello contro il Real.

 



Source link

About The Author

Related posts