La Flop 11 della Bundesliga

La Flop 11 della Bundesliga


Andiamo a vedere la flop undici della Bundesliga; tanto Werder Brema e due nomi eccellenti per la formazione delle delusioni.

Dopo aver analizzato la top undici della Bundesliga, andiamo a vedere l’altra faccia della medaglia. Nella formazione delle delusioni troviamo, giustamente, tanto Werder Brema, che si sta giocando la permanenza dopo l’ottavo posto della scorsa stagione, ma anche due nomi eccellenti.

Bundesliga, la formazione dei peggiori

Pavlenka

A guidare questa flop undici non possiamo non inserire Pavlenka; il portiere del Werder Brema, ha saltato l’ultima gara per un problema all’inguine. L’estremo difensore dei Grün-Weißen sta vivendo una stagione complicata, caratterizzata da errori, goal subiti, e la sensazione di non riuscire a raggiungere la salvezza.

Plattenhardt

Passiamo ad un giocatore di un’altra squadra in difficoltà; si tratta di Marvin Plattenhardt, terzino dell’Hertha Berlino. Giocatore dotato di un buon piede, il sinistro, ma che nonostante i due assist sta trovando più di qualche complicazione in entrambe le fasi di gioco; non è il motivo principale per cui la squadra è in zona retrocessione ma sicuramente può fare meglio di così.

Veljković-Moisander

La coppia centrale di questa flop undici sarà analizzata insieme perché sono uno dei motivi principali della crisi del Werder Brema. Parliamo di Veljković-Moisander la cui stagione è un vero e proprio incubo. Sbagliano ogni cosa, non riescono a guidare il reparto e a dare quella sicurezza ad una squadra in caduta libera; la maggior parte dei cinquantacinque goal subiti sono una loro responsabilità.

Odriozola

Chiudiamo il reparto difensivo con un nome eccellente, Álvaro Odriozola; il terzino, arrivato al Bayern Monaco in prestito dal Real Madrid, non è riuscito ad imporsi come avrebbe voluto. Giocatore abile nella fase di spinta ma non alcune lacune difensive; e proprio questo aspetto lo ha penalizzato nel sistema di gioco di Kovac. Arrivato all’Allianz Arena con la voglia di giocare titolare, si è ritrovato relegato in panchina.

Klaassen-Eggestein

Partiamo con il centrocampo e, anche in questo caso, analizziamo una coppia che sta deludendo le aspettative di inizio stagione. Stiamo parlando di Klaassen-Eggestein, protagonisti in negativo con il Werder Brema. Due giocatori abili tecnicamente, il primo bravo nell’inserimento e nella conclusione mentre il secondo è un equilibratore. Entrambi hanno deluso, con prestazioni sotto la sufficienza e, per salvare il Werder, devono obbligatoriamente alzare il livello di prestazioni.

Latza

Chiudiamo il centrocampo con un giocatore non di primo livello ma in grado di fornire un altro tipo di prestazione.
Danny Latza, giocatore in forza al Mainz sta trovando difficoltà importanti a livello di continuità. Un solo assist in quindici presenze e la necessità di alzare il livello per trascinare la propria squadra alla salvezza.

Lukebakio

Apriamo il tridente offensivo con un giocatore giovane ma deve migliorare il livello delle sue prestazioni; tecnico, abile nell’uno contro uno e veloce (tanto da essere usato come ala) non sta rendendo come l’Hertha avrebbe voluto. Cinque goal e altrettanti assist sono un bottino discreto ma non sufficiente per il valore del giocatore.

Modeste

Tornato in Bundesliga dal Tianjin Tianhai, ha sicuramente deluso le attese; se il Colonia, dalla zona retrocessione, è arrivato a sognare l’Europa (cinque punti dal sesto posto) il merito non è sicuramente di Modeste. Un solo goal in diciannove presenze e tante difficoltà fisiche per un giocatore lontano parente rispetto a quello visto nella prima esperienza al RheinEnergieStadion.

Coutinho

Chiudiamo con un nome eccellente, per certi versi inatteso. Coutinho, otto goal e sei assist, non sta andando malissimo ma da uno con le sue qualità è lecito aspettarsi qualcosa di più. Un giocatore forte tecnicamente ma privo di quella mentalità per fare il salto di qualità. Difficilmente il Bayern Monaco lo riscatterà e l’esperienza con i bavaresi sarà l’ennesimo fallimento di una carriera che doveva andare in altra maniera.

Ricapitolando ecco la flop undici della Bundesliga: Pavlenka; Plattenhardt, Veljković, Moisander, Odriozola; Klaassen, Latza, Eggestein; Lukebakio, Modeste, Coutinho.



Source link

About The Author

Related posts