La nuova vita di Alli con Mourinho

La nuova vita di Alli con Mourinho


Dalla mancata convocazione con l’Inghilterra ai 4 gol in 7 partite: l’arrivo di Mourinho ha salvato la stagione di Dele Alli

Di:

26 Dicembre 2019 Alle 16:06

La mancata convocazione per le ultime partite dell’Inghilterra è stata una delle più grandi delusioni per Dele Alli. Lui, uno dei giovani sui quali i Tre Leoni contano per ripartire e creare un futuro vincente, si è ritrovato clamorosamente tagliato fuori a causa dello scarso rendimento, derivato soprattutto dalla crisi di prestazioni e risultati che stava attraversando il suo Tottenham.

Gli Spurs ormai non sapevano più vincere e anche i fedelissimi di Mauricio Pochettino avevano abbandonato le armi, rendendo ancor più tragica una situazione che nessuno si sarebbe aspettato da una squadra che appena qualche mese prima aveva raggiunto la finale di Champions League.

Ma, per fortuna di Alli, l’arrivo di José Mourinho ha stravolto tutto: da buon motivatore, il portoghese nel corso del primo allenamento ha parlato singolarmente con ciascuno dei suoi nuovi giocatori, soffermandosi in particolare sull’irriconoscibile centrocampista, diventato ormai l’ombra di quello che in passato si era guadagnato paragoni con i più grandi del calcio inglese.

Getty Images

Sono bastate poche parole per far scattare la scintilla, come ha rivelato lo stesso allenatore qualche giorno dopo il suo arrivo nel Nord di Londra: “Gli ho chiesto se fosse il fratello di Dele o Dele in persona, lui mi ha risposto e ribadito di essere Dele. Gli ho detto ‘ok, allora gioca come Dele”. Risultato? Un assist portato a casa nella partita successiva contro il West Ham.

Ma la vittoria contro il West Ham è stato soltanto l’inizio: in sette partite giocate, Alli ha messo a segno quattro gol e due assist, un bottino degno del suo passato che ha ribaltato in poco tempo la stagione. Finalmente, dopo due mesi negativi, il centrocampista è tornato a essere uno degli elementi fondamentali di questa squadra, alla quale mancavano disperatamente le sue giocate per essere più dinamica e imprevedibile.

Segui Footbola anche sulla nostra pagina Facebook.



Source link

About The Author

Related posts