La sconfitta del Chelsea accende la lotta all’Europa

La sconfitta del Chelsea accende la lotta all’Europa


La socnfitta del Chelsea rimette tutto in discussione: 5 squadre in 5 punti, in Inghilterra l’Europa si deciderà all’ultima giornata

Di:

22 Luglio 2020 Alle 23:22

Prima del lockdown la classifica della Premier League era divisa a metà: il Liverpool aveva praticamente in pungo il primo storico titolo, mentre alle sue spalle Manchester City, Leicester e Chelsea si suddividevano i posti che garantivano l’accesso alla prossima Champions League, un affare mai seriamente messo in discussione.

Ma dalla ripresa del campionato ogni cosa è cambiata. A sconvolgere tutti i piani ci ha pensato soprattutto il Manchester United, una delle migliori squadre di questa seconda e atipica parte del campionato. Mentre sognavano l’accesso diretto all’Europa League, i Red Devils sono volati addirittura al terzo posto dopo una serie di successi consecutivi che hanno consolidato la squadra come mai prima d’ora. Scippare il secondo posto ai cugini del City è un’impresa impossibile, ma nella parte rossa di Manchester si accontenteranno di finire tra le prime quattro, un traguardo che non immaginavano di raggiungere in questo campionato.

Photo by Michael Steele/Getty Images

A favorirli sono stati soprattutto gli alti e bassi di Chelsea e Leicester. Le Foxes sembravano essere tornate quelle che ci avevano fatto sognare nel 2016, con un Vardy in splendida forma e una squadra ricostruita dopo aver venduto tutti i suoi pezzi pregiati alle big inglesi. Purtroppo reggere i ritmi delle più grandi è stato difficile e così, mentre lottavano addirittura per la seconda posizione, le volpi si sono ritrovate addirittura fuori dalla zona Champions, seppur di poco.

Assieme a loro anche il Chelsea non ha vissuto una ripresa tranquilla: troppi alti e bassi per Lampard e i suoi ragazzi che dopo il 5-3 subito in casa del Liverpool riaprono clamorosamente una lotta che sembrava ormai chiusa, con 5 squadre racchiuse nel giro di 5 punti. Già, perché alle loro spalle scalpitano Wolverhampton e Tottenham che potrebbero approfittare dell’andamento non lineare delle loro rivali per tentare l’allungo in queste ultime due giornate di campionato, quelle in cui tutto verrà deciso.

Champions ed Europa League sono ancora totalmente in bilico: compiere un passo falso proprio all’ultima giornata potrebbe rappresentare un errore fatale per le cinque contendenti in gioco che hanno dato vita a un finale di campionato entusiasmante, talmente emozionante da voler compensare una lotta la titolo quasi inesistente.



Source link

About The Author

Related posts