La settimana perfetta della Real Sociedad

La settimana perfetta della Real Sociedad


La Real Sociedad vince il Derbi Vasco contro l’Athletic: dopo aver fatto fuori il Real al Bernabéu prosegue il momento positivo in stagione

Di:

9 Febbraio 2020 Alle 16:05

Meglio di così davvero non poteva andare. Solamente domenica scorsa la Real Sociedad aveva trovato la terza sconfitta nelle ultime quattro giornate, peraltro contro il Leganés che è in zona retrocessione, eppure è bastato cambiare settimana per ritrovare sorrisi, ambizioni e sogni pesanti.

Nel giro di pochi giorni la Real è passata dal voler proteggere la zona Europa League a sognare la Champions, con anche il sogno di poter alzare un trofeo a fine stagione visto il tabellone di Copa del Rey. Giovedì i Txuri-Urdin avevano eliminato il Real dalla Copa del Rey, follia degna di un’edizione totalmente fuori controllo, che poi nel sorteggio del giorno successivo gli avrebbe consegnato anche il Mirandés, sulla carta la squadra più morbida da prendere.

E forse è stata quella vittoria a cambiare le prospettive: perché con l’orizzonte di una finale da giocare è arrivato i morale per vincere un’altra partita di fondamentale importanza, il derby con l’Athletic. Perfetta rivincita di quanto accaduto all’andata, peraltro contro un avversario che attraversava la stessa scia emotiva, visto che i Leoni di San Mamés avevano fatto fuori il Barcellona un paio d’ore dopo l’impresa della Real del Bernabéu.

Un Derby che incide anche per la modalità in cui è arrivato: prima il gol di Portu, spagnolo più decisivo della Liga con 7 gol e 7 assist, nessuno come lui. Poi, dopo il pareggio di un Iñaki Williams che appare dominante in questa fase di stagione, il gol partita di Isak, il nuovo uomo derby. Non più il classico timbro di Oyarzabal, ma la firma dello svedese, anche lui come il suo collega Iñaki in stato di grazia. Isak ha solo 20 anni ma si è presentato a questa Liga con importanti ambizioni dopo aver incantato in Eredivisie un anno fa.

(Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Con lui e gli altri grandi protagonisti di questa stagione la Real Sociedad può sognare in grande, appena una settimana dopo la sconfitta che sembrava aver messo il punto esclamativo sulle ambizioni della squadra di Imanol Alguacil. E invece è bastato cambiare settimana, arrivare agli appuntamenti clou per sognare in grande, per tornare a credere di poter arrivare nelle prime quattro in campionato e riportare a casa la Copa del Rey.





Source link

About The Author

Related posts