Lammers fa sorridere di nuovo Faber

Lammers fa sorridere di nuovo Faber


Il Psv si getta alle spalle la pesante crisi del girone d’andata e prova a risollevare il campionato grazie ad un ritrovato Lammers.

Di:

23 Febbraio 2020 Alle 21:07

Prova di forza del Psv che ritrova il suo spirito combattivo e batte anche il Vitesse, diretta concorrente per il terzo posto. I Boeren restano incollati al Feyenoord e inanellano la terza vittoria consecutiva dopo Willem II e Ado den Haag. A far sorridere Faber sono sempre Gakpo e Lammers: l’attaccante è stata una vera e propria boccata d’ossigeno per il tecnico che ha finalmente la punta che è mancata da inizio stagione.

LAMMERS SEMPRE DECISIVO: IL PSV SORRIDE E PENSA AL TERZO POSTO

Il Psv elimina un’altra pretendente al terzo posto, vincendo per 2-1 al Gelredome: il Vitesse alza bandiera bianca puntando i playoff Europa League, ultimo pass utile per accedere ai campi internazionali. Contro i Boeren, i gialloneri, dominato fino all’ora di gioco per poi soccombere sotto la rimonta dei ragazzi di Faber.

La prestazione della società di Eindhoven non è entusiasmante con un primo tempo non esaltante, in mano ai padroni di casa che devono recriminare la poca precisione sotto porta. Nella ripresa la musica cambia e il solito Matavz riesce a trafiggere una difesa incerta che commette un banalissimo errore, quello di dover giocare per forza il pallone sotto la pressione avversaria. Lo sloveno è letale con l’11° centro in campionato, il secondo consecutivo che cancella definitivamente l’espulsione rimediata contro l’Ajax in KNVB Beker. La punta illude solo i suoi tifosi: dopo il vantaggio si sveglia il Psv che sale in cattedra con un gioco più sicuro, veloce e verticale che permette ai Boeren di rimediare un calcio di rigore solo 10 minuti dopo l’1-0 subito: dal dischetto, Lammers pareggia i conti con il secondo gol consecutivo. La punta, bloccata per tutta la prima parte di stagione da un brutto infortunio, sta ritrovando il vizio di firmare con costanza il taccuino dei marcatori: ottima notizia per Faber che ha finalmente trovato il sostituto di Malen.

A completare la rimonta è sempre Gakpo che si conferma uno dei migliori realizzatori dalla partenza di Van Bommel: l’esterno d’attacco sembra aver trovarto la sua dimensione con movimenti veloci che gli permettono di rendere imprevedibile la manovra. La difesa avversaria non accorcia su di lui che ha tutto il tempo di prendere la mira e di battere un incolpevole Pasveer. Un 2-1 che infonde coraggio nei biancorossi che restano attaccati ai rivali del Feyenoord, in vantaggio di una lunghezza e con una gara ancora da recuperare. Il Psv inanella il terzo risultato utile consecutivo e torna a prendere gol dopo 2 clean sheet. L’attacco si è risvegliato grazie a Lammers e Gakpo al 6° centro in campionato: la difesa deve trovare ancora la sua stabilità, ma la vittoria contro il Vitesse è un segnale di crescita della rosa.



Source link

About The Author

Related posts