L’Arsenal ferma i campioni d’Inghilterra

L’Arsenal ferma i campioni d’Inghilterra


L’Arsenal batte i campioni d’Inghilterra e si prende tre punti che, probabilmente, non serviranno ai Gunners a prendersi l’Europa.

Di:

15 Luglio 2020 Alle 23:25

All’Emirates andava in scena Arsenal-Liverpool. I Gunners, dopo la sconfitta nel finale contro il Tottenham, avevano poche possibilità di arrivare al sesto posto; discorso diverso per i campioni d’Inghilterra senza più obiettivi da qui a fine campionato se non quello di concludere al meglio possibile queste ultime giornate di Premier League. Il match, nonostante entrambe le squadre non avessero nulla da chiedere, è stato ricco di emozioni; i Reds, probabilmente, avrebbero meritato qualcosa in più ma non sono stati bravi a sfruttare le occasioni avute. Per i ragazzi di Arteta il rammarico di una stagione che sarebbe potuta andare diversamente.

Arsenal, tre punti per l’onore

Una vittoria preziosa perché arrivata contro i campioni d’Inghilterra ma che lascia molto rammarico ai ragazzi di Arteta. Indipendentemente dal fatto che Aubameyang e compagni non meritavano, per quanto prodotto, la vittoria bisogna sottolineare il carattere di una squadra vogliosa di chiudere al meglio il campionato. I Gunners hanno voluto dimostrare di potersela giocare anche contro i primi della classe; il problema è che la prestazione fornita questa sera non ha avuto la giusta continuità nel corso della stagione. L’Arsenal, infatti, ha vissuto una Premier League troppo altalenante e le numerose difficoltà hanno portato i ragazzi di Arteta a non raggiungere gli obiettivi predisposti.

Liverpool, si attende solo la fine della stagione

Fuori dalla FA Cup, eliminati dalla Champions League; il Liverpool, dopo aver vinto una Premier League dominata dall’inizio, sta solamente aspettando la fine del campionato per poter ricaricare le batterie in attesa della prossima stagione. Questa sera i ragazzi di Klopp hanno giocato la loro solita partita ma sono mancati nel momento della concretizzazione. Una mancanza di lucidità dovuta sia al fatto di giocare in un periodo insolito sia per aver già ottenuto l’obiettivo. Perdere non è mai piacevole ma, con 93 punti e un campionato già vinto, la sconfitta si può anche accettare.



Source link

About The Author

Related posts