LBA, 13° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Armani Exchange Milano: 68 – 73

LBA, 13° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Armani Exchange Milano: 68 – 73


Bologna, 27 dicembre –

 

Virtus Segafredo Bologna vs Armani Exchange Milano: 68 – 73
(Q1 24 – 23 ; Q2 38 – 46; Q3 58 – 58)

VIRTUS: Tessitori; Deri NE; Belinelli 9; Alibegovic; Markovic 6; Ricci 5; Adams 5; Hunter 12; Weems 3; Gamble 12; Abass 4.
All. Djordjevic

MILANO: Punter 18; LeDay 16; Moretti NE; Moraschini; Rodriguez 10; Biligha 1; Cinciarini NE; Delaney 4; Shields 16; Brooks; Hines 6; Datome.
All. Messina

Arbitri: Sahin, Rossi, Paglialunga

La partita.

E’ il giorno dell’esordio di Marco Belinelli. E’ il giorno di Virtus Segafredo Bologna vs Armani Exchange Milano. Primo quarto di gara che vede in campo Markovic, Belinelli, Weems, Ricci e Gamble nel quintetto di partenza. Il lungo americano bianconero lotta sotto le plance, segna e riporta le V Nere a – 2 dopo il vantaggio iniziale della squadra di Coach Messina (7-9), dopo 3′ dalla palla a due. Il primo canestro di Belinelli è la tripla del primo sorpasso, Punter risponde allo stesso modo, Gamble fa 1/2 dalla lunetta per l’11 a 12 per Milano. Tre punti per Shields, canestro nel pitturato per Hines per il +6 dell’Armani. Hunter, su assist de Teodosic, schiaccia a rete ma pochi istanti dopo è Leday a trovare la via del canestro. Primo time out chiamato dalla panchina bianconera. Tripla di Adams, 2/2 di Hunter dalla lunetta, palla rubata da Teodosic, che parte in contropiede per il break del 7 a 0 bianconero, 20 – 23 il parziale a meno di 1′ dalla fine del primo quarto. 2/3 di Teodosic ai liberi che poco dopo si ripete sfruttando pienamente il bonus a disposizione (2/2) e portando in vantaggio i suoi compagni di squadra. 24 – 23 per la Virtus il parziale dopo il primo quarto. Adams schiaccia indisturbato, Teodosic insacca il tiro dall’arco che porta sul +6 il vantaggio della Segafredo e costringe Coach Messina ad interrompere il gioco. Rodriguez trova due triple consecutive che riportano il punteggio in parità (29-29), Ricci trova il passaggio per Weems che segna dall’arco. Datome risponde allo stesso modo, l’Olimpia attacca, la Virtus risponde, punteggio di 38 a 40 Milano, time out Virtus. Leady trova i tre punti dall’angolo, Shields penetra in area ed appoggia la sfera del +8 per i suoi compagni.Tecnico per Teodosic che manda in lunetta Delaney, 38 a 46 a 56”dall’intervallo lungo. Entrambi gli attacchi non producono alcunché, sirena e squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 38 a 46.

Secondo tempo che vede la Virtus attaccare e trovare la rimonta. Ricci mette la per il -2 di Bologna, l’Armani non concretizza i suoi giochi in attacco, Markovic trova i tre punti dall’arco che riportano la Virtus in vantaggio, 49 a 48 il punteggio dopo 5′ dall’inizio del terzo quarto. Squadre che rimangono a contatto con continui sorpassi e controsorpassi. Assist di Teodosic per Ricci che penetra nell’area piccola ed appoggia al tabellone la sfera per il +3. 2/2 di Punter ai liberi, canestro da due punti per Hunter, ma ancora una volta Punter mette la tripla del pareggio, 55 a 55. Altra tripla, questa volta per Abass, Punter risponde allo stesso modo, quando inizia l’ultimo minuto del terzo periodo di gioco. Possesso Virtus, Markovic porta il pallone, subisce il fallo, rimessa Bologna ad 11” dalla terza sirena. Nulla di fatto, terzo quarto che si chiude in parità, 58 a 58. Iniziano gli ultimi 10′ di gioco. Milano attacca, Bologna rimane sempre a contatto, Shields sbaglia la tripla, recupera il pallone e poi segna aiutandosi con il ferro. 59 a 62 per Milano. 2/2 di Leday ai liberi, 2/2 di Belinelli dalla lunetta (60 a 64), la difesa lombarda intercetta il pallone, parte in contropiede e Shields segna e concretizza il gioco da tre punti. Partita contratta con entrambe le squadre che spesso e volentieri si portano in lunetta. Coach Djordjevic chiama il time out sul punteggio di 62 a 69, quando mancano 4′ e 38” alla fine della gara. Assist di Teodisic per il taglio di Hunter, è ancora Vince che schiaccia per il -4 Virtus.  Bologna non concretizza, Milano si e conPunter, a 63 secondi, mette la tripla che chiude definitivamente i giochi. Sirena e finale che recita 68 a 73 per Milano.



Source link

About The Author

Related posts