Lens, prove generali di Ligue 1: in arrivo Wuilker Faríñez

Lens, prove generali di Ligue 1: in arrivo Wuilker Faríñez


Le grandi polemiche intavolate da Olympique Lione e Amiens sulla mancata ripresa del campionato potrebbero scatenare un vero polverone nelle aule dei tribunali d’Oltralpe. Tuttavia, ad oggi i verdetti sono già stati emanati: oltre al titolo, alle posizioni europee e alle retrocessioni, sono state assegnate anche le promozioni dalla Ligue 2. Con la discesa agli inferi di Tolosa e Amiens, salirebbero nella classe regina Lorient e Lens. I Sang et Or, in particolare, iniziano a pensare alla prossima stagione e ha fatto molto scalpore vedere associato ai francesi il nome di Wuilker Faríñez.

 Wuilker Fariñez

Per intenderci, parliamo di un portiere classe 1998 già titolare da tempo della Nazionale venezuelana e considerato tra i migliori portieri del futuro in Sudamerica. Il suo contratto con i Millonarios di Bogotà è in scadenza nel 2022 e, considerato l’elevato prezzo preteso dai colombiani, il Lens sembra aver raggiunto un accordo per il prestito. In questo modo, il portiere della Vinotinto sbarcherebbe in Europa come sperato, i Millionarios potrebbero venderlo l’anno prossimo alla cifra desiderata e il Lens avrebbe tra i propri pali un portiere di assoluto livello per la Ligue 1.

Portiere atipico, è noto per non arrivare neanche al metro e ottanta. Questa caratteristica ne ha certo limitato lo sbarco in Europa sin da giovanissima età e ha fermato sul più bello gli investimenti di squadre ben più quotate. Compensa la sua statura con una grande esplosività, tanto nelle uscite basse che negli uno contro uno. Nel suo paese d’origine è già un idolo nazionale mettendosi in mostra con ottime prestazioni in più di un’occasione.

Si è fatto notare nei Mondiali U20 del 2017, persi in finale contro la grande Inghilterra di Calvert-Lewin, Solanke, Tomori e Lookman. In quella rassegna, il Venezuela schierava l’ex Udinese Penaranda e i sottoetà Makoun (ex Juve) e, appunto, Farìnez. Tante grandi parate e, soprattutto, un coraggio da leone nelle uscite che lo vedevano sbucare tra le gambe di calciatori fisicamente dominanti. La grande reattività lo ha reso un vero incubo anche per avversari più quotati.

Farinez

Il Venezuela, che negli ultimi anni ha regalato il solo Josef Martinez alla voce ‘uomini da copertina’, si è letteralmente esaltato alla vista di questo portiere sin dai suoi esordi con la Vinotinto. Il suo nome era diventato ‘virale’ nella notte in cui il Venezuela era riuscito a fermare il Cile di Alexis Sanchez che si è visto parare un rigore da Farinez. Nella scorsa Copa America, con il Venezuela secondo nel girone del Brasile davanti alla finalista Perù, si è arreso soltanto all’Argentina nei quarti di finale confermando il grande bagaglio tecnico. La parata contro la Blanquirroja è considerata tra le migliori della competizione: e come pensarla diversamente…

Il Lens si assicura le prestazioni di una potenziale sorpresa della prossima Ligue 1. A trattative concluse, ricordatevi del nome di Wuilker Faríñez: un portiere chiamato alla ‘prova del nove’ europea dopo aver stupito tutto il Venezuela.



Source link

About The Author

Related posts