L’Europa del Wolverhampton dipende dal Chelsea

L’Europa del Wolverhampton dipende dal Chelsea


Il Wolverhampton ha chiuso la Premier League al settimo posto; per raggiungere l’Europa League deve tifare Chelsea nella finale di FA Cup.

Di:

28 Luglio 2020 Alle 12:00

La Premier League è conclusa ma la stagione, in Inghilterra, deve scrivere ancora un verdetto; parliamo della finale di FA Cup tra Arsenal e Chelsea. Trofeo importante per Gunners e Blues ma che interessa molto anche al Wolverhampton; i ragazzi di Nuno Espirito Santo hanno disputato un’altra ottima stagione e, in attesa che inizi la giostra europea, devono sperare che Aubameyang e compagni non vincano la coppa se vogliono qualificarsi alla prossima Europa League. Il prossimo primo agosto il destino dei Wolves sarà un pochino più chiaro.

Wolverhampton, la speranza si chiama Chelsea

La squadra con cui hanno perso all’ultima giornata di Premier, il Chelsea, è la stessa che può regalare al Wolverhampton l’Europa; i Blues, infatti, vincendo contro l’Arsenal nella finale di FA Cup garantirebbero a Jota e compagni di partecipare ai preliminari della prossima Europa League. Un traguardo che, analizzando quanto visto durante la stagione, sarebbe ampiamente meritato. Il club, per alcuni tratti del campionato, ha mostrato una precisa identità di gioco grazie ad elementi di primissima qualità. Il problema, se vogliamo trovarne uno, è stato l’aver perso punti preziosi contro lo Sheffield (sconfitta all’ultimo secondo) e il Burnley dove la vittoria è sfumata in pieno recupero. Passi falsi che sono costati la qualificazione diretta e che ora obbligano il Wolverhampton a tifare Chelsea; la squadra che ha ufficialmente tolto il sesto posto ai ragazzi di Nuno Espirito Santo può farsi perdonare battendo l’Arsenal in una finale dove i Blues avranno dei tifosi speciali.

Non solo il futuro con la prossima stagione; i Lupi d’Inghilterra, infatti, devono pensare anche al presente e al ritorno degli ottavi di Europa League contro l’Olympiakos. L’uno a uno in terra greca è un grande punto di partenza ma servirà la massima concentrazione per passare il turno e andarsi a giocare la final eight in una giostra europea dove può succedere di tutto.



Source link

About The Author

Related posts