Liga, i dieci portieri che hanno compiuto più parate

Liga, i dieci portieri che hanno compiuto più parate


La Liga non si distingue solo per la presenza di stelle come Messi. Andiamo a scoprire quali sono i dieci portieri con più parate.

In Liga non abbiamo solo grandi attaccanti: Suarez, Benzema e João Félix (Messi è fuori categoria) sono solo alcuni dei giocatori offensivi di talento che militano nel massimo campionato spagnolo. Le sfide, però, non le decidono solo i bomber ma ance i portieri; l’estremo difensore può incidere all’interno della gara in maniera determinante. Andiamo, dunque, a vedere i migliori dieci portieri di Liga che hanno compiuto più interventi.

Liga, i portieri con più interventi

1 – Aitor Fernández (Levante) 

Al primo posto troviamo l’estremo difensore del Levante, Aitor Fernández. Potrebbe essere una sorpresa ma, ragionandoci, non è così. Le Granotes, infatti, non hanno una difesa impermeabile e questo porta la squadra a subire tante occasioni da goal; ecco perché, con 126 parate in 27 partite, l’estremo difensore a disposizione di Paco Lopez è quello a compiere più interventi.

2 – Manuel Reina Rodríguez (Maiorca)

Discorso simile per Rodríguez Reina; il Maiorca sta lottando per la salvezza e, con quarantaquattro goal subiti, è la seconda peggior difesa della Liga. Nonostante questo l’estremo difensore è al secondo posto tra i portieri con più parate riuscite, ben 90 su 26 partire disputate. Non male per essere il numero uno di una squadra con estreme difficoltà difensive.

3 – Rui Tiago (Granada)

Il Granada si trova al nono posto e, grazie ai suoi trentotto punti, si sta giocando una qualificazione alla prossima Europa League. La squadra di Martinez ama offrire un calcio propositivo e, questo, espone la squadra a subire più del dovuto dal punto di vista difensivo. A porre rimedio interviene il portiere, Rui Tiago Dantas da Silva che, con le sue 78 parate in 26 partite, è al terzo posto di questa speciale classifica.

4 – Rubén Blanco (Celta Vigo)

Il Celta Vigo non sta vivendo una stagione semplice; con solo cinque successi (secondo peggior rendimento della Liga in termine di partite vinte) il club si sta giocando la salvezza. Uno dei motivi per cui i Celestes, se il campionato finisse oggi, sarebbero salvi è il portiere. Rubén Blanco, con 78 parate in 25 partite, sta riuscendo a limitare i danni.

5 – Diego López Rodríguez (Espanyol)

La situazione peggiore, a livello di classifica, è quella dell’Espanyol: quattro vittorie, quindici sconfitte e la peggior difesa del torneo con quarantasei goal subiti. Dati che testimoniano alla perfezione l’ultimo posto del club. Abelardo, però, un motivo per sorridere lo ha; il suo portiere, Diego López, con 78 parate in 27 partite, sta provando a tenere in piedi una salvezza attualmente distante sei punti.

6 – Sergio Asenjo (Villarreal)

Il Villarreal, nonostante le ultime tre sconfitte, è pienamente in corsa per un posto nella prossima Europa League; il Submarino Amarillo è una squadra con tanta qualità ma con qualche problema di troppo in fase difensiva nonostante l’acquisto di Albiol. Quando la retroguardia fatica ci pensa Asenjo a tenerla in piede; per l’estremo difensore 72 parate in 24 partite.

7 – Joel Robles (Betis)

La stagione del Betis è una vera e propria altalena; il successo contro il Real Madrid è sicuramente il punto più alto per una squadra che fatica a trovare continuità. Se Joaquin è il giocatore con più qualità, Robles è riuscito a limitare i danni in più di una circostanza; 71 parate in 26 partite per l’estremo difensore dei Verdiblancos.

8 – Jordi Masip (Valladolid)

Altra squadra in lotta per non retrocedere è il Valladolid a soli quattro punti di vantaggio dal diciottesimo posto occupato dal Maiorca. Una squadra con poca qualità e che punta sulla forza fisica e la volontà di non mollare mai. Uno dei protagonisti della squadra è Masip; l’estremo difensore ha compiuto 69 parate in 27 partite. Se la squadra è, al momento, salva gran parte del merito è il suo.

9 – Fernando Pacheco (Alavés)

I trentadue punti in classifica (più sette dalla zona retrocessione) non può rendere completamente tranquillo l’Alavés; i ragazzi di Garitano hanno ottenuto sette punti nelle ultime tre partite e, gran parte del merito, va attribuita a Pacheco; l’estremo difensore ha realizzando ben 64 parate in 24 partite piazzandosi al nono posto nella classifica dei portieri con più interventi riusciti.

10 – Oblak (Atletico Madrid)

Concludiamo la classifica con Oblak; si, quello che attualmente è il miglior portiere del mondo è all’ultimo posto per numero di parate. Il motivo è abbastanza semplice; l’Atletico Madrid, infatti, è squadra che ha sempre fatto dell’attenzione difensiva la caratteristica principale. I Colchoneros subiscono poco e per questo Oblak ha dovuto fare “solo” 61 parate in 27 partite.

Oblak all’ultimo posto, Courtois e ter Stegen fuori dalla top ten; in Liga i portieri con più interventi riusciti sono quelli considerati, nella maggior parte dei casi, secondari.



Source link

About The Author

Related posts