Liga, la partita da non perdere: Siviglia-Barcellona

Liga, la partita da non perdere: Siviglia-Barcellona


Grande appuntamento con il ritorno della Liga: una grande classica con Siviglia e Barcellona in campo per obiettivi di primissimo livello

Di:

19 Giugno 2020 Alle 13:30

Non c’è pausa per una Liga più belle ed equilibrata che mai: e il meglio di questo campionato lo si vedrà in scena anche al Sánchez Pizjuán, con Siviglia e Barcellona in campo per gli obiettivi più importanti. Champions e titolo passano da questa sfida, spesso spettacolare, che però questa volta vale tantissimo. Non una novità, visto che Siviglia-Barcellona è stata recentemente una finale sia di Supercoppa Spagnola che di Supercoppa Europea, tra l’altro nell’edizione più incredibile di sempre, ma è chiaro che i punti in palio a Nervión possono indirizzare il campionato di entrambe.

Il Siviglia il jolly se l’è già giocato in casa del Levante e ora non può commettere più errori: il livello dell’avversario mette grande pressione alla squadra di Lopetegui che però dopo essersi fatta rimontare a Valencia per colpa di un secondo tempo davvero troppo fiacco, ha l’obbligo di tentare il grande risultato. Infatti la squadra, per quanto terza in classifica, non ha ancora blindato la questione quarto posto, e dopo il successo dell’Atlético Madrid deve cominciare a guardarsi le spalle. Per sua fortuna il Getafe ha ripreso male la Liga e il Valencia è a distanza di sicurezza per il momento, ma la grande bagarre per i posti Champions al momento non esclude sorprese, tra cui un rinato Villarreal.

liga

(Photo by JOSEP LAGO/AFP via Getty Images)

Il Barcellona però è tutt’altro che uno scherzo, visto anche il nuovo approccio di Setién che è stato molto più concreto rispetto alla sua partenza. La partita col Leganés è stata un po’ l’emblema della crescita di una squadra che prima della sosta soffriva eccessivamente queste partite complicate, e che invece qui ha saputo tirar fuori il meglio di sé con il passare dei minuti. Anche la gestione di Griezmann e Ansu Fati è stata molto saggia e con il recupero di Suárez si può tornare a immaginare un Barça cannibale come nelle migliori annate. La continuità però non è mai stato un fattore per i blaugrana in questa stagione ed è la vera incognita per una partita sulla carta delicatissima. Il Barcellona ha ancora tante pause durante il match e l’impressione è che solo Messi sia in grado di dare la scossa quando la corrente è staccata, vedremo se andrà così anche a Siviglia.

Probabilmente è più delicato il testa a testa Barça-Real per il titolo che la corsa al quarto posto, visto che il Siviglia può permettersi di perdere una posizione da qui a fine campionato per raggiungere il proprio obiettivo.



Source link

About The Author

Related posts