L’importanza di Jadon Sancho | Footbola

L’importanza di Jadon Sancho | Footbola


Il Borussia Dortmund è a soli quattro punti dal primo posto; uno dei protagonisti principali della stagione del BVB è Jadon Sancho.

Il Borussia Dortmund, in attesa di riprendere la stagione, è a quattro punti dal primo posto occupato dal Bayern Monaco; le Wespen hanno nove giornate a disposizione per conquistare il Meisterschale e chiudere una stagione macchiata dall’eliminazione in DFB Pokal e dalla brutta prestazione con il PSG nel ritorno degli ottavi di finale di Champions. I ragazzi di Favre, nelle ultime settimane di Bundesliga, sembrano aver trovato la continuità necessaria per compiere il grande salto; uno dei protagonisti principali del Dortmund è sicuramente Jadon Sancho. Il classe 2000, con quattordici goal e quindici assist, si sta imponendo nel calcio tedesco e in breve termine sarà uno degli attaccanti esterni più forti del mondo.

Jadon Sancho, il baby fenomeno pronto al grande salto.

Quattordici goal e quindici assist; numeri impressionanti quelli di Jadon Sancho nella stagione della definitiva consacrazione. L’ala inglese, insieme ad Håland, forma una delle coppie più forti nel panorama europeo considerando anche l’età (trentotto anni in due). Concentrandoci sull’esterno offensivo, ci troviamo di fronte ad un giocatore forte ma con enormi margini di miglioramento; e se uno come Jadon Sancho ha ancora possibilità di crescita vuol dire che siamo di fronte a un futuro crack del calcio mondiale. Attaccante esterno di piede destro che può giocare indifferentemente su entrambe le corsie. Tecnico, abile nell’uno contro uno, nel creare superiorità numerica e in grado di ribaltare il campo con la sua incredibile velocità; mixa alla perfezione goal e assist e questa caratteristica lo rende indispensabile per la propria squadra. In alcune circostante si assenta dalla partita ma è un dettaglio su cui il ragazzo può lavorare nel corso della carriera.

Talento pronto a conquistare l’Europa; un giocatore con le sue qualità è destinato a palcoscenici come il Bernabeu o il Camp Nou e per questo il Dortmund non riuscirà a tenerlo ancora a lungo ma potrà dire di aver avuto, in rosa, uno come Jadon Sancho.



Source link

About The Author

Related posts