L’ultimo Clásico del decennio termina in pareggio

L’ultimo Clásico del decennio termina in pareggio


Finisce zero a zero l’ultimo Clásico del decennio. Barcellona-Real Madrid non si fanno male e restano in testa alla classifica con trentasei punti.

Di:

18 Dicembre 2019 Alle 22:36

L’ultimo Clásico del decennio termina in un modo inaspettato; al Camp Nou finisce zero a zero tra Barcellona e Real Madrid a diciassette anni di distanza dall’ultima volta (era il 23 novembre 2002). Match tattico, fisico ma esteticamente al di sotto delle possibilità. Ci aspettavamo una pioggia di goal e invece è uscito fuori un pareggio che testimonia l’equilibrio in testa alla Liga. Balugrana e Merengues continuano il loro percorso, a pari punti e regalano una possibilità alle inseguitrici. Siviglia, Getafe e Atletico Madrid restano in corsa all’interno di un campionato bellissimo.

I numeri del Clásico

Barcellona-Real Madrid, nonostante sia finita zero a zero, ci ha offerto spunti molto interessanti. Partiamo dai due giocatori più attesi al Camp Nou, Messi e Benzema. L’argentino, che non ha giocato la sua miglior partita, sale a cinque match senza segnare alle Merengues; si tratta, forse, del primo record negativo della Pulga in maglia blaugrana. Non se la passa meglio il suo collega francese; l’attaccante del Real, nove goal nel Clásico, arriva a sette match contro il Barca senza aver timbrato il cartellino. Numeri negativi per gli attaccanti, decisamente positivi per i due allenatori. Zidane, grazie al pareggio di questa sera, diventa il primo allenatore nella storia del Madrid a non perdere per cinque partite il Clásico in trasferta (tre pareggi e due vittorie). Ancora meglio il record stabilito da Valverde capace di eguagliare un certo Guardiola; entrambi sono rimasti imbattuti, contro il Real, per sette volte di fila.

Chi esce meglio da questa sfida? Probabilmente il Real Madrid; le Merengues, oltre ad aver fermato l’attacco del Barca (i Blaugrana nelle precedenti sette partite casalinghe avevano realizzato ben trenta goal), hanno avuto la conferma di essere diventati squadra. Zidane, nonostante una turbolenta estate, è riuscito a compattare il gruppo e a far diventare importante uno come Bale che ha sempre manifestato la sua voglia di cambiare aria. Questa sera il gallese ha giocato una gran partita e solo il Var gli ha negato la gioia del goal.

Un pareggio che lascia tutto invariato in testa alla Liga. Barcellona e Real Madrid continuano a dominare il campionato.



Source link

About The Author

Related posts