Marco Bizot, dell’AZ, entra a far parte dei migliori portieri dell’Eredivisie

Marco Bizot, dell’AZ, entra a far parte dei migliori portieri dell’Eredivisie


Un importante record per Marco Bizot che entra nella top 5 dei migliori portieri dell’Eredivisie: grazie all’AZ ha totalizzato ben 21 clean sheet.

Di:

9 dicembre 2019 Alle 14:11

L’AZ continua a sorprendere con il secondo posto in classifica e le sole tre lunghezze dalla vetta occupata dall’Ajax: gli uomini di Slot stanno regalando grandi emozioni ai propri tifosi che iniziano a ricordare la fantastica stagione 2008-2009. Dopo undici anni, il miracolo potrebbe riproporsi grazie ad una difesa inespugnabile: nelle ultime 6 giornate, 6 successi tutti a porta inviolata. Con queste prestazioni, il portiere Marco Bizot é entrato a far parte di una cerchia ristretta di estremi difensori che sono riusciti a mantenere inviolata la porta per un numero considerevole di partite entro l’anno solare.

MARCO BIZOT IMBATTUTO PER 21 VOLTE: TERZA POSIZIONE CON ED DE GOEY

Marco Bizot, 28 anni, entra a far parte del gruppo di numeri 1 che hanno tenuto più volte inviolata la propria porta durante un anno solare. L’estremo difensore dell’AZ Alkmaar ha iniziato la sua carriera sempre in Olanda tra le fila del Cambuur per poi passare al Groningen e successivamente in Belgio al Genk. Negli ultimi tre anni, invece, é tornato in patria alla corte di Van den Brom e successivamente di Slot.

Il ragazzo é sempre stato impiegato da titolare e la sua attitudine tra i pali ha avuto la massima esaltazione nel 2019, con il finire della passata stagione e l’inizio dell’attuale massima divisione olandese. Il suo record é di 21 gare con clean sheet con ancora due incontri da disputare che potrebbero migliorare la sua posizione in classifica. Attualmente, Bizot, é sul gradino piú basso del podio condiviso con Ed de Goey che mantenne inviolata la porta per 21 volte con la maglia del Feyenoord nel 1991. É stato lasciato indietro Eddy Pieters, fermo a quota 20, sempre con la casacca dei Rotterdammers nel 1968. Solo in due hanno fatto meglio del numero 1 dell’AZ: al secondo posto c’è Piet Schrijvers con 22 clean sheet nell’anno 1971 con il club di Alkmaar, mentre in testa troviamo Heinz Stuy dell’Ajax che si impose che chiuse con 24 partite senza subire reti, sempre nel 1971.

Con gli altri due match a disposizione, Bizot, puó puntare ad un secondo posto solitario salendo a 23 partite incassare marcature. Il record é a portata di mano e con la solida difesa dell’AZ, l’impresa é possibile: sono ben 6 i successi consecutivi senza subire gol e 12 le partite con clean sheet in questo campionato: il reparto di Alkmaar resta anche il meno perforato della massima divisione olandese con soo 8 sigilli al passivo. Gli ingredienti ci sono tutti per portare Bizot alle spalle di Heinz Stuy.

 



Source link

About The Author

Related posts