Nkunku, il Lipsia ha il suo re degli assist

Nkunku, il Lipsia ha il suo re degli assist


Quattro assist in una parita: Nkunku ha eguagliato un record che, in Bundesliga, durava da sedici anni. Il Lipsia ha il suo re degli assist.

Di:

24 Febbraio 2020 Alle 14:00

Nel cinque a zero che il Lipsia ha rifilato allo Schalke non bisogna segnalare solo il ritorno al goal di Werner (a secco da quattro partite in campionato) e un Forsberg decisivo dalla panchina. La vittoria dei ragazzi di Nagelsmann ha come protagonista Christopher Nkunku; l’attaccante ha realizzato quattro assist, eguagliando un record che in Bundesliga durava da ben sedici anni. Il classe 1997 ha fornito una prestazione superlativa e ha dimostrato il motivo della sua titolarità al posto del nuovo arrivato Olmo. I Roten, nella corsa al Meisterschale, possono contare su un’arma in più: Nkunku, re degli assist.

Nkunku, l’arma in più del Lipsia nella volata finale

Undici assist in Bundesliga (secondo solo alla coppia Sancho-Muller a quota quattordici) e la capacità di essere determinante nell’arco dei novanta minuti. Il talento del Lipsia, nel match della Veltins Arena, ha mandato in totale confusione la difesa dello Schalke con i suoi continui movimenti a far uscire il difensore avversario per favorire l’inserimento dei propri compagni. Nkunku è un giocatore perfetto per il sistema di gioco di Nagelsmann: può fare sia l’esterno nel 4-4-2 sia la seconda punta dietro a Werner o Schick sia il trequartista in un modulo super offensivo. Intelligenza tattica, grande visione di gioco e capacità di spezzare in due la difesa avversaria grazie alle continue verticalizzazioni. Se c’è un aspetto su cui deve migliorare riguarda l’essere più egoista; in alcune circostanze, infatti, rinuncia al tiro per servire il proprio compagno.

Da qui a fine stagione sarà un’arma importante perché, nonostante la giovane età, ha dimostrato di avere il carattere per sostenere palcoscenici e impegni di un certo livello. E allora ecco che il Lipsia nella corsa al titolo e in una Champions League in cui ha le carte in regola per dire la sua non può fare a meno di Nkunku, determinante in undici goal dei sessantuno totali della squadra. Olmo e Forsberg dovranno faticare per togliere il posto al re degli assist.



Source link

About The Author

Related posts