Premier League, la corsa alla Champions League

Premier League, la corsa alla Champions League


La Premier League è pronta a ripartire e la corsa alla Champions League è piuttosto incerta; sette squadre per tre posti considerando la situazione City.

Di:

11 Giugno 2020 Alle 13:52

La Premier League è pronta a tornare in campo con il Liverpool deciso a prendersi i sei punti che lo separano dalla conquista del titolo. La questione relativa al primo posto, infatti, è l’unica priva di interesse a distanza di oltre tre mesi dall’ultima giornata disputata; completamente diverso il discorso Champions League con ben sette squadre pronte a darsi battaglia. Discorso europeo reso ancora più interessante dal Manchester City; i Citizens, secondi in classifica, sono attualmente esclusi dalla prossimo Champions in attesa dell’ultima sentenza. Questo rende il quindi posto utile per  l’accesso alla massima competizione europea; ora andiamo ad analizzare le possibilità dei sette club coinvolti.

Premier League, corsa Champions infuocata

Leicester

Partiamo dal Leicester, vera sorpresa di questa Premier League; i ragazzi di Rodgers hanno disputato, fino a questo momento, una stagione perfetta e il desiderio è quello di non rovinare tutto in questa ripresa. Le Foxes si affideranno ai goal di Vardy e alle classe di Perez per terminare il campionato tra le prime quattro; il calendario, da qui alla fine, prevede qualche insidia ma la squadra ha tutte le possibilità per completare quanto iniziato lo scorso agosto.

Chelsea

Passiamo ora al Chelsea pronti a riprendere dopo i sette punti conquistati nelle ultime tre gare disputate. Lampard, nonostante tutte le difficoltà (a partire dal mercato bloccato), è riuscito a costruire una squadra forte, giovane e con voglia di stupire. I Blues si troveranno di fronte un calendario piuttosto agevole ma, dopo oltre tre mesi di stop, non si può dare nulla per scontato

Manchester United

Cinque risultati utili consecutivi e la voglia di prendersi il quarto posto per dare un senso ad una stagione per nulla semplice. Solskjær, nell’ultimo mese giocato, era riuscito a dare alla squadra il giusto equilibrio; l’obiettivo, ora, è ripartire da quel periodo per affrontare un calendario che può dare una grande mano ai Red Devils.

Wolverhampton

Protagonista sia in Premier che in Europa League, il Wolverhampton (cinque punti di distanza dal quarto posto) vuole giocarsi fino alla fine la possibilità di entrare nella prossima Champions. Squadra bella da vedere, con idee chiare e dei talenti (Jimenez su tutti) in grado di fare la differenza.

Sheffield

Altra squadra pronta a dare battaglia fino alla fine è lo Sheffield; la squadra, senza nessun obbligo di ottenere il quarto posto, giocherà con la testa libera e in un contesto del genere potrebbe compiere l’impresa. Il calendario non è per nulla semplice ma i ragazzi di Chris Wilder hanno già dimostrato di saper ribaltare i pronostici

Tottenham

La sosta potrebbe aver aiutato il Tottenham; Mourinho, per la volata finale, ritrova Kane. L’attaccante è il giocatore più importante degli Spurs e con lui in campo aumentano le speranze di raggiungere il quarto posto. La ripartenza, contro lo United, sarà già determinante per le ambizioni del Tottenham.

Arsenal

Chiudiamo con l’Arsenal; i Gunners hanno vissuto una stagione complicata, con tanti bassi e pochi alti. La pausa potrebbe aver aiutato Aubameyang e compagni a cui serve un vero e proprio miracolo per raggiungere il quarto posto attualmente distante otto punti. Servirà un cammino perfetto a cominciare dalla sfida, piuttosto complicata, in casa del Manchester City.



Source link

About The Author

Related posts