Premier League, la partita da non perdere: Leicester-United

Premier League, la partita da non perdere: Leicester-United


Un vero e proprio scontro diretto per la Champions League: Leicester-Manchester United si sfidano con l’obiettivo quarto posto.

Di:

24 Luglio 2020 Alle 16:00

Novanta minuti fondamentali per la stagione di Leicester e Manchester United; Foxes e Red Devils, infatti, si giocano l’accesso alla prossima Champions League. I ragazzi di Rodgers, al momento quinti in classifica, possono solo vincere se vogliono qualificarsi alla principale competizione europea per club; Pogba e compagni, reduci dal brutto pareggio con il West Ham, hanno due risultati a disposizione ma in queste ultime gare si è vista una squadra più in difficoltà rispetto a quanto fatto vedere fino all’eliminazione dalla FA Cup. Al King Power Stadium si decidono le sorti di due squadre che hanno vissuto una Premier League tra alti e bassi.

Leicester, l’ultimo ostacolo

Il tre a zero subito contro il Tottenham, nonostante una partita in cui le Foxes hanno prodotto varie occasioni da goal, è stato un duro colpo a livello mentale. Negli ultimi novanta minuti della stagione il Leicester dovrà dimostrare di essere una squadra forte sotto tutti gli aspetti per non gettare alle ortiche quanto costruito durante l’anno. Prima della ripresa la qualificazione alla Champions League sembrava una pura formalità ma, con il passare delle giornate, Vardy e compagni hanno iniziato a vedere sgretolarsi le loro certezze. Ora l’ultima chiamata, quella più importante, per andarsi a prendere il quarto posto.

Manchester United, il quarto posto prima della giostra europea

L’arrivo di Bruno Fernandes ha completamente cambiato il volto del Manchester United e ha permesso ai Red Devils di iniziare la rincorsa ai primi quattro posti. Per raggiungere l’obiettivo, in attesa dell’Europa League dove i ragazzi di Solskjaer partono con i favori del pronostico, serve non perdere lo scontro diretto con il Leicester. Match complicato sia per il valore dell’avversario sia per la condizione dello United; la squadra, infatti, è apparsa stanca negli ultimi centottanta minuti e probabilmente l’uscita dalla FA Cup è stata un duro colpo. Adesso, però, serve rialzare la testa (cosa che il Manchester ha saputo fare in più di una circostanza) e prendersi il quarto posto; affrontare la giostra europea, sapendo di essere già qualificati alla prossima Champions, può fare tutta la differenza del mondo.



Source link

About The Author

Related posts