PRIMAVERA 1 – Alagna e il “Cuore Ascoli” non bastano, passa la Roma al 96′!

PRIMAVERA 1 – Alagna e il “Cuore Ascoli” non bastano, passa la Roma al 96′!


ALAGNA – Tutto Calcio Giovanile si occupa delle categorie Nazionali Under 15, 16, 17 (A-B e Lega Pro), Berretti, Primavera 1 e Primavera 2.

Ascoli-Roma doveva essere, alla vigilia della 1° giornata, la seconda sfida in programma nel Campionato Primavera 1, ma a causa del rinvio del match Fiorentina-Bologna (ore 15:00 in programma venerdì 18 e fissato per oggi sempre alle 15:00) la sfida tra marchigiani e giallorossi ha ufficialmente aperto la stagione.

Si è tornati quindi al calcio giocato, seppur in un centro sportivo “Picchio Village” di Ascoli Piceno a porte chiuse come da normative anti-Covid-19.

Ed ecco che alle 17:00 di venerdì 18 settembre Ascoli e Roma sono scese in campo con una gran voglia di mettere in pratica ciò che è stato provato durante gli allenamenti svolti dalle due compagini nelle ultime settimane.

Pronti-via e l’attaccante senegalese classe 2001 Lamine Junior Tall porta in vantaggio la Roma Primavera depositando da due passi la palla in rete su assist di Providence. Passano pochi minuti e ancora Tall colpisce la traversa. Dopo la mezz’ora l’Ascoli guadagna un calcio di rigore: atterrato in area Pulsoni dal portiere Boer, l’arbitro indica il dischetto e Alagna, ex Tor Te Teste arrivato in bianconero nell’estate 2019, ristabilisce la parità 

Nella ripresa l’arbitro concede ancora un rigore, stavolta ai giallorossi di mister Alberto De Rossi, dal dischetto va Zalewski che batte il n.1 ascolano Radano, cresciuto nella scuola calcio di Castello di Cisterna “Usd San Nicola” in prov. di Napoli. La gara è vibrante, le due squadre attaccano, ma è l’Ascoli che perviene al pareggio ancora con Alagna abile in area a superare il portiere Boer, Vice Campione d’Italia con Zalewski a giugno 2019 nella categoria Under 17.

Nel finale i marchigiani del giovane tecnico Guillermo Abascal ci provano, ma il destino riserva ai bianconeri un epilogo negativo addirittura in pieno recupero. Infatti, ancora il senegalese della Roma classe 2001 Tall entra in area bianconera e supera Radano.

Esplode la panchina della Roma, mani nei capelli per tutti i componenti della panchina ascolana.

Finisce, quindi, 2-3 per la Primavera della Roma una gara giocata bene dall’Ascoli che, nonostante sia una neopromossa, ha saputo tener testa alla più blasonata compagine della Capitale. Se la formazione ascolana dovesse mantenere questi ritmi anche in futuro, la salvezza potrebbe non essere affatto un miraggio.

Prossimo turno sabato 26 settembre:

Ascoli-Fiorentina e Roma-Genoa, ma la Primavera dell’Ascoli sarà di scena mercoledì 23 settembre alle ore 16:00 sul campo del Napoli per il 1° turno eliminatorio della Coppa Italia.

Piero Vetrone



Source link

About The Author

Related posts