PRIMAVERA 1 – Il punto dopo la 15^ giornata: SUPER Samp, Pescara e Genoa

PRIMAVERA 1 – Il punto dopo la 15^ giornata: SUPER Samp, Pescara e Genoa


Primavera 1 – Il campionato Primavera è giunto ormai alla 15esima giornata. Ecco il punto sulle gare che si sono disputate lo scorso week end.

La Sampdoria di mister Cottafava, con uno spettacolare 5-4, batte la Roma di mister De Rossi e sale in classifica a 19 punti abbandonando la zona play out. La Roma invece resta a 26 al 5° posto.

Il Napoli continua a “giocare col fuoco” e perde pure sul campo del Pescara per 1-0 grazie alla rete di Martella a 10 minuti dalla fine. La società partenopea dopo 24 ore decide di esonerare mister Baronio, al suo posto l’ex Cesena Angelini. Ma anche sulla panchina del Pescara c’e’ un cambio: mister Legrottaglie va in Prima Squadra al posto di Zauri che si era dimesso dopo la sconfitta interna per 2-1 del Pescara contro la Salernitana.

Cagliari e Inter non si fanno male e termina 1-1. I sardi del tecnico Canzi restano in scia della capolista Atalanta. L’Empoli di mister Buscè batte 3-2 il Chievo Verona del tecnico Mandelli. In gol tra le fila dei toscani anche l’ex Inter Merola.

Continua a vincere la Juventus di mister Zauli che, dopo il colpo esterno messo a segno sul campo del Napoli sabato 11 gennaio, batte stavolta in casa anche la Fiorentina del tecnico Bigica.  I bianconeri segnano al 12′ con Moreno, raddoppiano al 57′ con Ranocchia (autore del gol vittoria a Napoli), poi al 68′ Lovisa riapre la sfida regalando una speranza ai viola, ma termina 2-1!

La sorpresa arriva da Ciserano-Zingonia, quartier generale dell’Atalanta Primavera. Infatti, i ragazzi di mister Brambilla non vanno oltre lo 0-0 in casa contro il Torino si mister Sesia, ma restano saldamente al comando a +9 sul Cagliari secondo.

Infine, il Sassuolo soffre nel primo tempo contro il Bologna, ma chiude il match 2-0 a favore. In gol Oddei e Aurelio e i neroverdi salgono a 17 punti in classifica. La Lazio, nel posticipo di lunedì 20 gennaio, perde malamente 1-4 in casa contro il Genoa del tecnico Chiappino. Boccata d’ossigeno per i liguri che non vincevano una gara in campionato dal 25 novembre (Genoa-Pescara 2-1).

In classifica l’Atalanta e il Cagliari occupano rispettivamente 1 e 2 posto, al terzo Inter e Juve sono a 27, Roma 26 e Genoa 24.

In coda Napoli 9, Chievo 10 e Pescara 14, Fiorentina 15 e Bologna 16.

Prossimo turno: big-match Empoli-Juventus e Genoa-Cagliari

 





Source link

About The Author

Related posts