Schmelzer torna al gol nella larga vittoria del Dortmund

Schmelzer torna al gol nella larga vittoria del Dortmund


Il Borussia Dortmund strapazza il Paderborn ma a far notizia è il ritorno al gol di un ragazzo estremamente sfortunato, Marcel Schmelzer.

Di:

31 Maggio 2020 Alle 20:35

Il Borussia Dortmund non ha i postumi della sbornia chiamata Bayern e strapazza 6-1 il Paderborn anche grazie ad un gol segnato da Marcel Schmelzer. Alla Benteler Arena accade l’impensabile, il terzino sinistro torna al gol a 6 anni ed 8 mesi di distanza dall’ultima rete realizzata in Bundesliga (1-1 contro il Norimberga, il 21/09/13). Per i padroni di casa una sconfitta che odora di Zweite. Gli uomini di Baumgart hanno provato a riprendere il treno salvezza ma anche a causa di un po’ di sfortuna hanno pareggiato le ultime 3. La sconfitta odierna rischia di mettere definitivamente la parola fine sul loro cammino nel campionato tedesco. La formazione di Lucien Favre dimostra invece di non voler affatto mollare e risponde alla larga vittoria di ieri dei bavaresi. In grande spolvero Jadon Sancho, autore di tre gol ed un assist che lo proiettano all’irreale cifra di 17 centri e 16 passaggi decisivi in questa Bundesliga.

Schmelzer, una bandiera molto sfortunata

Il gol realizzato oggi da Marcel Schmelzer dovrebbe far piacere a prescindere dalla squadra per cui si tifa. Il terzino tedesco è ormai alla dodicesima stagione con la maglia del Borussia Dortmund ed è una vera e propria bandiera per i tifosi giallo-neri. Ma non sempre la fortuna gli ha sorriso, anzi. La carriera del ragazzo nato a Magdeburgo è stata falcidiata dagli infortuni. Dopo aver esordito in Bundesliga all’età di 20 anni le aspettative sull’esterno di difesa erano molto alte e nelle quattro stagioni successive riuscì a racimolare diverse presenze preziose nella formazione allenata da Jurgen Klopp.

Schmelzer

Photo credit should read LEON KUEGELER/AFP via Getty Images

Nel momento in cui sembrava pronto per prendersi una maglia da titolare la dea bendata lo ha abbandonato. Una serie di infortuni incredibile lo ha messo fuori gioco molto a lungo: nelle 7 annate successive ha giocato 121 partite su 238, poco più del 50%. Il 2019/2020 è stato anche peggiore, solo quattro presenze e tutte dalla panchina, o almeno lo è stato fino ad oggi. All’ottantesimo è entrato al posto di Raphael Guerreiro, dopo 5 minuti ha offerto un assist ad Achraf Hakimi e dopo nove ha trovato il gol, il terzo nel campionato tedesco. Alcune volte anche le storie più cupe hanno pagine di piena luce, e questa è una di quelle.

 

 



Source link

About The Author

Related posts