Termina ufficialmente la 7DAYS EuroCup 19/20

Termina ufficialmente la 7DAYS EuroCup 19/20


In seguito alla decisione presa il 12 marzo di sospendere temporaneamente tutte le competizioni di Euroleague Basketball, la lega, i club, i giocatori e tutti gli stakeholders hanno manifestato la volontà ed esercitato tutti gli sforzi necessari per riprendere la stagione.

Dopo aver esplorato ogni possibile opzione, l’Executive Board ha preso la decisione di cancellare la Turkish Airlines EuroLeague e la 7DAYS EuroCup, così come l’Euroleague Basketball Adidas Next Generation Tournament e la EuroLeague Academy a causa delle seguenti considerazioni:

– La salute e la sicurezza di tutti i nostri atleti, tifosi, staff, partner e comunità locali resta la nostra priorità
– La diversa evoluzione del COVID-19 nei diversi paesi che ospitano squadre di EuroLeague e EuroCup non avrebbe garantito a tutte le squadre le stesse condizioni per allenarsi e prepararsi per le partite ufficiali
– Quanto sopra ha generato nelle autorità locali differenti tipi di restrizione sul movimento dei cittadini, così che non ci sarebbe stata alcuna garanzia per le squadre di poter viaggiare per e da differenti posti
– Un training camp di durata ridotta rispetto al minimo di tre settimane già stabilito avrebbe incrementato il rischio di infortuni per i giocatori
– Per proteggere l’integrità sportiva, ogni forma di modifica della formula, incluso il coinvolgimento di un numero ristretto di squadre per concludere le competizioni è stato scartato

– Nonostante un elaborato e completo protocollo medico già predisposto per le competizioni, i protocolli medici attualmente utilizzati dalle autorità sanitarie pubbliche avrebbero richiesto un periodo di auto-isolamento per ogni giocatore, allenatore o arbitro che fosse risultato positivo al COVID-19. Di conseguenza, durante gli ultimi due mesi e mezzo le necessarie garanzie che le competizioni potessero essere completate regolarmente entro il mese di luglio non sono state ottenute
– La nostra decisione di non modificare i termini per una scelta definitiva – fine maggio per decidere se riprendere o meno e fine luglio per esaurire le competizioni – è stata mantenuta al fine di evitare che i cambiamenti avessero un effetto sulla stagione 2020-21, incluse le leghe nazionali e l’attività delle squadre nazionali nell’estate del 2021

Coerente con i valori di integrità sportiva e giustizia promossi, l’Executive Board ha deciso di non assegnare ad alcun club il titolo di EuroLeague 2019/20 e neppure di EuroCup.

Euroleague Basketball desidera ringraziare città e regioni che hanno mostrato il loro impegno nei confronti del basket nelle ultime settimane, anche offrendosi di ospitare le rimanenti partite di EuroLeague ed EuroCup con le massime garanzie di sicurezza, salute e linee guida operative, incluso in molti casi il totale supporto governativo. Queste candidature sono state avanzate con enorme impegno e dimostrando grande determinazione nell’assicurare che ogni dettaglio fosse curato in modo da assicurare un finale di stagione sicuro e di successo.

La dichiarazione del Presidente & CEO di Euroleague Basketball, Jordi Bertomeu:
“Senza alcun dubbio, questa è stata la decisione più difficile che abbiamo dovuto prendere nei nostri 20 anni di storia. A causa di ragioni sulle quali non avevamo alcun controllo, siamo stati costretti a cancellare una delle migliori e più entusiasmanti stagioni nella storia del basket europeo, dopo due mesi e mezzo in cui tutti gli stakeholders hanno mantenuto la loro determinazioni di esplorare ogni strada possibile in modo da offrire ai nostri appassionati un finale di stagione completo. La passione degli appassionati è il carburante che alimenta tutti i nostri sforzi. Il nostro impegno e la passione che mettiamo in ogni singola stagione sono stati battuti da forze che nessuno poteva immaginare e questo ci rattrista. Al tempo stesso, i numeri indicano quanto i nostri tifosi apprezzino le nostre partite e questo ci assicura l’energia necessaria per cominciare subito a pianificare una stagione 2020-21 ancora migliore.”

“Soprattutto sono orgoglioso di come le comunità di EuroLeague ed EuroCup siano rimaste unite in questi momenti difficili. Sono orgoglioso dei nostri club e dei proprietari per il coraggio delle loro decisioni e il contributo offerto alle loro comunità in questo momento complicato. Sono orgoglioso dei nostri partner commerciali che hanno continuato a dimostrare il loro sostegno verso un brand in cui credono e per quello che rappresenta. Sono orgoglioso dei nostri giocatori, allenatori, arbitri che sono stati tutti di sostegno e molto comprensivi. Sono orgoglioso dei tifosi, che ci sono rimasti vicini e hanno espresso costantemente il loro desiderio di rivedere le nostre partite. Questa è una comunità straordinaria, abbiamo il privilegio di farne parte.”

“Ovviamente, eravamo fortemente motivati a riprendere la stagione 2019/20, ma in una situazione eccezionale, dovevamo mettere la salute della gente al primo posto e al di sopra di ogni altro interesse: vale per i nostri giocatori, allenatori, arbitri, club, i loro staff, lo staff della lega, i nostri partner televisivi e tutte le loro famiglie. Facendolo, abbiamo rispettato quello in cui crediamo e quello che promuoviamo.”

“Nei prossimi mesi, avremo solo una missione: fare tutto quello che è in nostro potere per aiutare le nostre comunità a tornare più forti e costruire la versione migliore di noi stessi – in campo e fuori – per riunirci con i nostri appassionati. Questo non è una fine, piuttosto un nuovo inizio”.

 

In aggiunta, l’Executive Board ha preso le seguenti decisioni per la stagione 2020/21:

– La stagione 2020-21 della Turkish Airlines EuroLeague vedrà al via le stesse 18 squadre: ALBA Berlino, Anadolu Efes Istanbul, AX Armani Exchange Milano, Stella Rossa mts Belgrado, CSKA Mosca, FC Barcellona, FC Bayern Monaco, Fenerbahce Beko Istanbul, Khimki Moscow Region, KIROLBET Baskonia Vitoria-Gasteiz, LDLC ASVEL Villeurbanne, Maccabi FOX Tel Aviv, Olympiacos Pireo, Panathinaikos OPAP Atene, Real Madrid, Valencia Basket, Zalgiris Kaunas e Zenit San Pietroburgo.

– La stagione EuroCup 2020-21 7DAYS riserverà 8 posti garantiti alle squadre che si sono qualificate per i quarti di finale del 2019-20: AS Monaco, Partizan NIS Belgrado, Promitheas Patrasso, Virtus Segafredo Bologna, Tofas Bursa, Umana Reyer Venezia, Unicaja Malaga e UNICS Kazan. I restanti 16 posti saranno assegnati alle squadre che si qualificheranno nella classifica finale dei campionati nazionali. Come nelle stagioni precedenti il Consiglio di Amministrazione dell’EuroCup proporrà la lista finale delle squadre per l’approvazione da parte dell’Assemblea degli Azionisti dell’ECA.

– I training camp per la stagione 2020-21 di EuroLeague avranno una durata estesa per consentire ai giocatori di recuperare la loro forma fisica e mentale in tempo per l’inizio della nuova stagione.

– La stagioni 2020-21 di EuroLeague e EuroCup inizieranno rispettivamente il 1° ottobre e il 30 settembre 2020, come precedentemente approvato. La lega e i club continueranno a monitorare l’evoluzione della COVID-19, rimanendo in stretto contatto con i governi e le autorità sanitarie pubbliche per garantire condizioni ottimali per tutti i partecipanti all’inizio della stagione.

– EuroLeague Basketball e i suoi club dedicheranno tutti gli sforzi possibili, per lanciare a livello di lega e come azioni individuali, il sostegno agli sforzi di recupero della loro comunità.

– EuroLeague Basketball verificherà la possibilità di organizzare un torneo di apertura, per beneficenza, che celebri il ritorno in campo dell’EuroLeague.



Source link

About The Author

Related posts