Willem II compra dal Bayern Monaco: l’attaccante ceduto a titolo definitivo

Willem II compra dal Bayern Monaco: l’attaccante ceduto a titolo definitivo


Il Willem II, dopo la sospensione dell’Eredivisie, può finalmente festeggiare l’accesso ai preliminari di Europa League: sarà la prima formazione olandese a tornare ufficialmente in campo il 17 settembre. I tricolores, visto l’impegno internazionale, stanno già agendo sul mercato per puntellare al meglio la rosa: il primo acquisto arriva dai campioni di Germania e porta il nome di Wriedt.

WRIEDT, DALLA BUNDESLIGA ALL’EREDIVISIE: IL WILLEM II RINFORZA L’ATTACCO

Kwasi Okyere Wriedt nasce ad Amburgo nel 1994: il ragazzo, naturalizzato ghanese, inizia a muovere i primi passi calcistici nel Concordia Amburgo per poi passare al St. Pauli, l’altra formazione della città che si adagia sulla foce dell’Elba. Viene aggregato alle giovanili nel 2009 per poi compiere la risalita fino alla “primavera” nella quale esordirà nel 2013. In due anni mette in mostra tutte le sue doti realizzative siglando 14 reti in 58 partite. Purtroppo il suo score non è sufficiente a trattenerlo ed è costretto a cambiare aria, trasferendosi al Luneburger nella Regionalliga North con un impatto incredibile: 23 reti in 18 partite.

Il suo fiuto del gol e la sua corporatura, gli permettono di strappare un contratto nella 3. Liga tedesca con la maglia dell’Osnabruck nel 2016: anche in questa competizione, Wriedt si fa notare con 12 sigilli in 36 apparizioni, attirando l’attenzione di una super potenza come quella del Bayern Monaco che lo aggrega alla sua formazione primavera. Il Bayern Monaco II è iscritto alla Regional Liga Bayern e, al primo anno, il ragazzo dimotra di essere superiore ai suoi coetanei con 21 gol in 18 partite: la prima squadra comincia ad osservarlo e a convocarlo fino all’esordio in Bundesliga nel finale di stagione 2017-2018 (una sola presenza).

Nonostante sia in ottica prima squadra, il talento ghanese non riesce a convincere nessun allenatore ad aggregarlo stabilmente rosa primaria, rimanendo rilegato tra la Regionalliga e la 3. Liga senza mai tornare a calcare il campo della massima divisione tedesca (fino al finale di stagione 2019-2020). Wriedt scalpita e vuole una maglia da titolare, con gli anni che passano senza una vera e propria occasione in un campionato competitivo. L’occasione giunge, nella stagione attuale, con il Willem II alla ricerca di un rinforzo per l’attacco: i tricolores stanno vivendo un’Eredivisie ottima con la possibilità di centrare la qualificazione in Europa League. Tentato da una maglia da titolare e da una squadra che possa finalmente consacrarlo, la punta non ci pensa due volte e firma per il club di Tilburg.

Con il Willem II potrà giocare sia come terminale nel classico 4-3-3 o come compagno di Pavlidis in un ipotetico attacco a due. Wriedt si è sempre distinto per un mancino secco e preciso che difficilmente sbaglia davanti al portiere. Bravo sulle palle inattive, gode di un buon senso della posizione: riesce a capire con anticipo dove finirà il pallone in area e questo lo rende letale in qualsiasi corner o mischia. La prestanza fisica gli permette di reggere anche l’urto con gli avversari e gli garantisce stabilità nelle sue progressioni. Il Bayern Monaco non ha creduto nelle sue potenzialità, avendo attaccanti di tutt’altra caratura: la possibilità di trovare fortuna fuori dalla Germania è la soluzione più giusta per testare le reali capacità dell’attaccante. Con Nunnely e Kohlert sulle fasce, gli assist sono assicurati: il Willem II sorride e il tecnico Koster ha una freccia in più al suo arco per poter centrare la fase a gironi di Europa League.

L’articolo Willem II compra dal Bayern Monaco: l’attaccante ceduto a titolo definitivo sembra essere il primo su Footbola | Calcio internazionale.



Source link

About The Author

Related posts